Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ermando Mennella, una lettera per il congedo

Con una lunghissima lettera, Ermando Mennella saluta la presidenza di Federalberghi Ischia. “Al termine del mio secondo mandato – ha scritto – desidero esprimere la gratitudine per la fiducia che in questi anni avete riposto nella mia persona, eleggendomi per ben due volte consecutive alla carica di Presidente della nostra Associazione Ischitana Albergatori. Allo scadere di questi anni e al termine del mandato occorre che esprima diverse considerazioni personali sull’attività che ha svolto il Consiglio Direttivo e il sottoscritto quale Presidente di categoria”. “Il principale lavoro che un’associazione di categoria deve svolgere – ha detto ancora – è rappresentare e tutelare gli interessi degli albergatori in tutti gli ambiti e, seppure con qualche criticità, sono certo che si sia fatto il massimo in ognuno di essi”. Così l’ormai ex presidente ripercorre alcune attività poste in essere nell’ambito sindacale, della formazione, di sostegno al reddito. Parla anche della collaborazione sul territorio, delle attività nell’ambito istituzionale e nell’ambito della lotta all’abusivismo extralberghiero. “Ma la cosa che più deve metterci in allarme è il calo di fatturato che in questi anni ha segnato l’intero comparto alberghiero isolano. L’intera industria del Turismo e in particolar modo la nostra categoria, dovrà spingere i Comuni, la Regione e lo Stato verso una riconsiderazione dell’imposizione eccessiva delle imposte e tasse che gravano sempre di più sulle aziende, così da concentrare risorse verso gli adeguamenti strutturali e di immagine di cui le aziende e l’Isola tutta hanno bisogno”, dice ancora Mennella. “Al termine di un discorso anche riduttivo sull’agire di dieci anni di mandato, fra le più importanti azioni poste in essere con ogni mezzo e con la massima forza da parte della Federalberghi Ischia, sia a livello locale che Regionale e Nazionale, è stata quella legata al Sisma che ha colpito Ischia il 21 agosto 2017. Ad ogni tavolo Istituzionale i Comuni colpiti, la Protezione Civile Nazionale, la Regione e il Governo hanno visto la Federalberghi Ischia sempre presente, col suo Presidente o con un suo delegato. Così come i massimi sforzi si sono impiegati per supportare tutte le Aziende, i Turisti e la Popolazione colpita. Potevo, potevamo fare di più. Avrò commesso degli errori ma, per chi mi conosce sa che sono solito dirlo da sempre, solo chi non agisce non commette errori, ma quello che mi si può anche riconoscere che qualora ci siano stati errori, so riconoscerli e con lo stesso impegno ho sempre cercato di porvi rimedio nel modo migliore”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x