ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Eternit tra Piellero e Corbaro, Nicola Manna scrive a Del Deo

È ancora emergenza eternit tra via Piellero e via Corbaro, nel Comune di Forio. Come di certo ricorderete, a lanciare l’allarme era stato, il 30 settembre scorso, il referente di “Aria Nuova”, Nicola Manna. L’esponente del movimento politico foriano, in un post su Facebook, scrisse: «Questo è un atto di vigliaccheria e di scarso senso civico. L’abbandono di questi materiali pericolosi, in via Piellero, in mezzo la piazzola (eternit, potenzialmente cancerogeno), mi è stato segnalato da cittadini che hanno paura per la loro incolumità. Ho provveduto subito a segnalare all’amministrazione comunale, nella persona del consigliere Lello Buono, questo atto di inciviltà. Ho esortato anche il comando dei vigili per attivare un intervento ad horas. Io non lascio da sola la mia cittadinanza. Questo è il ruolo di un politico serio, vicino al suo popolo. La storia cambierà», chiosò Manna.

Qualche giorno dopo (e per l’esattezza il 6 ottobre), Nicola Manna ritornò sulla problematica, evidenziando la presenza di amianto non solo in località Piellero, ma anche in via Corbaro: «Sono trascorsi alcuni giorni da quando ho segnalato la presenza di materiali pericolosi (eternit), in via Piellero, proprio nella piazzetta. Ora si registra l’abbandono degli stessi materiali in via Corbaro. A inizio settimana – annunciò Manna – protocollerò una istanza al comune di Forio per intervenire subito. Bisogna eliminare immediatamente quello stato di pericolo. Le autorità competenti (l’amministrazione comunale e l’Asl) non possono chiudere gli occhi quando vi è di mezzo la salute del cittadino».

LA NOTA PROTOCOLLATA DA NICOLA MANNA AL COMUNE. Come promesso sulla propria bacheca, ieri mattina Nicola Manna si è recato presso il Comune di Forio per protocollare l’annunciata nota: «M’ero ripromesso di seguire la vicenda dell’abbandono dei rifiuti pericolosi (eternit) in via Piellero e via Corbaro» ha scritto Manna su Facebook. «Siccome avevo già previsto che sarebbero rimasti lì, ho provveduto […] a presentare una istanza diretta al sindaco Del Deo affinché venga eliminato subito quello stato di pericolo per la salute umana. Più giorni passano, più aumenta il pericolo. Ma io non lascerò soli i cittadini».

Di seguito riportiamo il testo integrale della nota redatta e sottoscritta dal referente di “Aria Nuova”: «A seguito dei numerosi atti di inciviltà che si stanno verificando nel nostro territorio, con il deposito di materiali ad alto impatto ambientale, certamente dannosi per la salute umana (eternit), in via Piellero, proprio nella piazzetta, meta di passaggio di tanti residenti e turisti, e in via Corbaro, anch’essa interessata dal transito di tante persone, dopo ripetute segnalazioni a esponenti del consiglio comunale e ad agenti della polizia municipale di Forio, ad oggi (10 ottobre 2017, ndr) quelle situazioni di pericolo insistono ancora. Per tali motivi, è auspicabile un intervento diretto da parte del sindaco di Forio, Francesco Del Deo, per eliminare al più presto questa non trascurabile questione. In attesa di un pronto intervento, si inviano i più cordiali saluti».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close