Statistiche
CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Festa del donatore, l’appuntamento della Fidas il prossimo 7 marzo

L’annuncio domenica scorsa durante l’ultima donazione: 50 le sacche di sangue sintomo di crescita della cultura del dono

Sarà il prossimo 7 marzo la festa del donatore, il bell’evento organizzato dalla Fidas sezione Ischia, per ringraziare l’esercito di donatori isolani. Eh si perché donare sangue è donare vita e lo sanno bene quanti, domenica scorsa, hanno contribuito alla raccolta di ben 50 sacche di sangue. A dare l’annuncio è stato il presidente Luigi Trani che ha aggiunto, «i nostri numeri stanno aumentando sempre più, indice di una cultura del dono che cresce come un’onda sulla nostra isola. Un ringraziamento a tutti quelli che oggi hanno consentito questo successo».

Ad aprile dello scorso anno la 30° edizione di questa festa che, ogni anno, fa tappa in uno dei sei comuni perché a donare sangue nell’ex clinica di San GIovan Giuseppe della Croce arrivano di buon mattino da ogni parte dell’isola. Un territorio, il nostro, che già l’anno scorso si distinse quale centro d’eccellenza di donazione del sangue in tutta la Regione Campania, secondo quanto rilevato dal Centro Regionale Sangue.L’evento di quest’anno si terrà nel Comune di Serrara Fontana e raccoglierà, ancora una volta, intorno a sé tutti coloro, senza distinzioni di sesso e di età, che mettono in pratica questo bellissimo gesto. Saranno premiati i nuovi donatori ma anche coloro che, raggiunti i limiti di età, non possono più farlo. E c’è tanto da festeggiare per questo 2019 appena trascorso considerato dalla Fidas come l’anno della ripresa. Lo stop di circa un anno, avvenuto a causa di un cambio normativo veloce e importante, mise i bastoni tra le ruote di un sistema già rodato grazie al quale nel 2016, si chiuse l’anno con numeri da record: 915 sacche di sangue raccolte col sorriso dei tanti volontari.

L’anno di prova, il 2019 appunto, si è chiuso però con più di 900 donazioni, un numero importante che ha sfiorato l’obiettivo mille prefissato dal presidente Luigi Trani. Più volte, dinanzi all’emergenza, l’ultima appena a metà gennaio, i donatori ischitani non si sono fatti pregare e in tanti si sono recati all’ex presidio sanitario San Giovan Giuseppe della Croce dove oggi si dona in un’autoemoteca targata Avis parcheggiata nel cortile. Il sogno da realizzare è rimasto quello di tornare a donare all’interno della struttura, o quanto meno di tornare a farlo sotto l’unica campana Fidas e chissà che non si riesca a realizzare proprio quest’anno. A breve sarà pubblicato il bando per prendere parte a dei corsi di formazione e la speranza è che i giovani professionisti ischitani vi partecipino. Intanto, in Regione c’è una autoemoteca Fidas ferma e stanno tentando di attivarla, ma la base sarà sempre l’ex presidio Sanitario San Giovangiuseppe.

I progetti per questo 2020 all’insegna del dono sono tanti e li trovate tutti già segnati sul calendario targato Fidas che è possibile ricevere recandosi alla prossima donazione.Tra i progetti di questo 2020 c’è anche la seconda edizione di una bracciata per la vita, la nuotata solidale intorno al Castello Aragonese per sensibilizzare alla donazione di sangue d’estate, periodo di maggiore carenza. Ne erano in quaranta i nuotatori, tra amatori e professionisti, che hanno preso parte a questa prima edizione, una tre giorni dedicata a sport e accessibilità. Il raduno a Ischia Ponte dove, indossata la maglietta con il logo disegnato da Martina Mazzella – 14 anni – un uomo che, nuotando, abbraccia il Castello, si sono registrati a questa bellissima gara solidale. Tra i tanti anche tre rappresentati delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia di Stato: Manzi Andrea, Lamberti Roberta e Guidi Marcello. E per quest’anno si pensa in grande, ad esempio coinvolgendo le Associazioni Fidas a livello nazionale per portare qui a Ischia atleti e non ma soprattutto donatori che lancino un messaggio: donare sangue è donare vita!

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x