CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Festa della donna, i ragazzi dell’Ibsen al vicoletto fiorito

Hanno pensato di festeggiare ricordando Nunzia Mattera, una donna speciale per Casamicciola e non solo

Sono stati circa 100 i bambini e i ragazzi dell’Istituto comprensivo IBSEN di Casamicciola che, nella giornata di venerdì dedicata alla donna, hanno invaso il Vicoletto Fiorito di via Elena per omaggiare la figura di Nunzia Mattera, fondatrice della Catena Alimentare Casamicciola. La mattina è inziata tra i banchi di scuola che hanno ospitato Cesare, il figlio di Nunzia, che ha raccontato a tutti i ragazzi cosa ha significato per lui avere una mamma così speciale.

Ad attenderli al vicoletto, invece, c’erano alcuni degli associati che, per l’occasione, hanno preparato dolci leccornie per i loro ospiti. E’ stata Luciana Morgera a spiegare l’azione di Nunzia Mattera che, nel 2015,  a seguito di un grave lutto familiare ideò la Catena Alimentare che, ad oggi, aiuta 63 famiglie per un totale di 156 indigenti. I ragazzi hanno ascoltato con attenzione la storia loro raccontata e, non senza emozione, hanno fatto visita all’interno della sede dove scaffali di pasta, legumi e scatolame, attendono di essere distribuiti alle famiglie.  “Nunzia ci ha lasciato un’eredità enorme – ha detto ai ragazzi Luciana Morgera –invito tutti voi a raccogliere il suo testimone portando qui delle derrate alimentari e prendendovi cura di questo vicoletto. Il prossimo 24 marzo, a un anno dalla scomparsa di Nunzia, la ricorderemo con una mattinata dedicata al giardinaggio.

Portate una pianta, del terriccio, ognuno può contribuire e darci una mano per rendere il vicoletto di Nunzia sempre più bello”. Con loro hanno portato disegni e messaggi d’auguri per celebrare la donna rivolgendo un pensiero speciale a Nunzia. “Festa delle donne bella giornata tutti felici, ma se ci pensiamo c’è ancora tanta gente che maltratta le donne. Maltrattando le donne non è vita”, così scrive Giuseppe puntando l’attenzione a tutti quelli che, pur celebrando l’8 marzo, ancora maltrattano le donne che hanno al loro fianco.

“Cara Nunzia sei stata una donna speciale”, scrive qualcun altro decorando il foglio con un cuore. “Voglio dare un augurio  a tutte le donne – scrive invece Carolina – grazie Nunzia Mattera perché senza di te tante persone sarebbero rimaste senza cibo. Ti voglio bene, hai avuto un cuore d’oro”. Non è mancato un regalo per il vicoletto, una bella mattonella realizzata da Keramos dedicata a Nunzia Mattera “donna guerriera dal cuore tenero, esempio di valore solidale inestimabile”.  Per tutti loro, in occasione di questa  festa che vuole ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo, una sana lezione di solidarietà sociale e rispetto per il prossimo che rende ricca ancor di più questo 8 marzo.

Annuncio
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close