Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Festa europea della musica, l’edizione ischitana

«É il secondo anno che il Comune partecipa, per la Regione Campania il nostro calendario è secondo solo a quello stilato dalla città di Napoli. C’è stata una bella partecipazione», così Carmen Criscuolo

Una giornata bellissima quella che ha accolto, venerdì 21 giugno, l’estate ischitana. In contemporanea con altre 667 città europee, anche Ischia ha festeggiato il solstizio d’estate e l’arrivo ufficiale della “bella stagione” prendendo parte alla festa europea della musica. Con il patrocinio del Comune di Ischia e la spinta organizzativa di Angela Cimmino, le vie del Centro Di Ischia hanno accolto diversi musicisti che, con i loro strumenti, hanno dato il via all’estate.

A rispondere presente anche la compagnia di navigazione Alilauro che, per la giornata, ha presentato #Alimusic. I turisti provenienti da Napoli, infatti, nel raggiungere l’isola d’Ischia a bordo di alcuni aliscafi, grazie alla collaborazione con l’associazione culturale Napulitanata, composta interamente da giovani napoletani che condividono l’obiettivo principale di valorizzare la canzone napoletana classica come attrattore turistico-culturale per la città di Napoli e per il suo golfo, sono stati allietati da alcuni brani del repertorio partenopeo. I video, condivisi sul socialnetwork, sono diventati subito virali e il viaggio non è mai stato così gradevole. Forte la partecipazione delle scuola.

Il piccolo coro del Circolo Didattico di Ischia 2 ha dato il via alla manifestazione cantando e suonando in piazzetta San Girolamo. Magliettine colorate e cappellini si sono divertiti a esibirsi, diretti dall’insegnante Adriana Siniscalchi, davanti a ischitani e turisti. Ad accoglierli anche il Sindaco Enzo Ferrandino, accompagnato dal consigliere comunale Carmen Criscuolo. «É il secondo anno – ha dichiarato quest’ultima –  che il Comune partecipa alla festa europea della musica; i ragazzi delle scuole danno il via a questa giornata ricca di appuntamenti. Per la Regione Campania il nostro calendario è secondo solo a quello stilato dalla città di Napoli. C’è stata una bella partecipazione anche delle attività commerciali che hanno contribuito ingaggiando musicisti, ischitani e non, ragazzi venuti anche dalla terraferma per poter partecipare esibirsi lungo le nostre strade».Momento speciale quello tenutosi al lido Ricciulillo, situato sul lungomare Cristoforo Colombo, dove il musicista Florinha suonato cullato dal ritmo delle onde.

Nel pomeriggio, sia la Mondadori Point che la gioielleria Bottiglieri, hanno presentato ai propri clienti un graditissimo momento musicale, così come anche il lounge bar Alchemie con musica e aperitivo. Altro bellissimo momento quello nel tardo pomeriggio che ha visto l’esibizione, in piazzetta San Girolamo, dei giovani pianisti seguiti dalla maestra Iolanda Di Costanzo. In serata, il Corso si è trasformato in una balera con la coinvolgente performance dei “tangheri di Sofia Victoria.”«Questo gruppo – ha aggiunto la Criscuolo – si era già esibito nel periodo di Pasqua a Ischia Ponte. Nonostante il tempo incerto regalarono bei momenti ripetuti anche stasera per le vie del centro». Seguitissima anche l’edizione speciale di borgo in festa a Ischia Ponte dedicata, questa volta, alla birra. Appuntamento all’anno prossimo!

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x