ARCHIVIO 5

Festa a Forio, Franco ed Eugenio finalmente “uniti

FORIO – In una mattinata fresca e serena il municipio di Forio è stato allietato da un’atmosfera di pura felicità. Il primo cittadino del comune turrito ha celebrato l’unione civile di Franco Calise, noto ceramista che realizza le sue apprezzate creazioni nel cuore pulsante di Forio, e il suo compagno, da oggi marito, Yevgen Chub, ingegnere nucleare ucraino, trasferitosi in Italia da ormai diversi anni.

Alla presenza di parenti e amici più stretti, un emozionato Francesco Del Deo ha ufficializzato il legame d’amore tra Franco ed Eugenio, questo il nome italianizzato del compagno di Franco Calise, titolare de “Le Maioliche”: la bellissima bottega di raffinate creazioni che arricchisce il vicoletto di san Gaetano con un bellissimo negozio ricolmo di vasi, mattonelle e altri manufatti finemente decorati dalle abili dita del talentuoso ceramista. Più che un negozio una vera e propria galleria d’arte, dove lo stile mediterraneo si sposa con la tradizione e la mitologia. Un piccolo tempio dedicato alla bellezza dove gorgoni, principi mercanti e le linee inconfondibili del profilo unico di Forio si amalgamano, in un trionfo di colori tenui e pennellate raffinate.

 

Oggi Forio si è stretta attorno alla tua gioia salutando l’unione civile con grande affetto e partecipazione, da quanto tempo vi conoscete tu ed Eugenio?

Ci siamo conosciuti nel 2012, circa 6 anni fa. Amici comuni ci hanno presentati e da allora non ci siamo più separati. Un amore sincero che abbiamo voluto ufficializzare nel mio comune,

 

Come mai avete deciso di effettuare questo passo?

Indubbiamente i recenti aggiornamenti della legge italiana sulle unioni civili ci hano dato la possibilità di concretizzare un passo che volevamo effettuare da tempo. L’idea di ufficializzare il nostro rapporto alla presenza di amici e parenti era il naturale coronamento del nostro rapporto.

 

Come avete deciso di festeggiare l’unione civile?

Dopo la cerimonia in Municipio abbiamo mangiato una pizza in centro con amici e parenti. Per la serata abbiamo deciso di invitare gli altri amici che non hanno potuto raggiungerci per la celebrazione al vicoletto di San Gaetano, proprio lì dove ho il negozio.

 

Come si presenterà il vicoletto per festeggiare questa giornata così importante per te? Abbiamo provveduto ad abbellire il vicoletto con addobbi, candele e fiori. Panni stesi e una serie di lampadine colorate concluderà la scenografia nuziale.

 

Reduce dai lavori effettuati per una nota ditta attiva soprattutto sul mercato russo e  un’estate densa di impegni, che hanno contraddistinto il ceramista nella realizzazione di lavori per alberghi e case private, Franco Calise non nasconde che per il viaggio di nozze sarà necessario aspettare un po’ di tempo, almeno che cali un po’ la mole di lavoro.

 

Appena finito con gli impegni lavorativi, dove andrete in viaggio di nozze?

Non appena ne avremo la possibilità, credo in autunno o in inverno, voleremo da amici, assieme ai nostri testimoni di nozze, verso gli Stati Uniti a goderci qualche giorno di relax e divertimento a Palm Beach, lì abbiamo una carissima amica che ci ospiterà.

 

Raccontaci qualche aneddoto di una celebrazione che per quanto sia ormai sdoganata in Italia non manca di suscitare ancora un po’ di sorpresa, hai notato malumori, commenti?

No tutt’altro. Forio è una comunità molto aperta dove non a caso ho deciso di tornare dopo diversi anni di esperienza a Capri, bellissima isola, ma davvero poco stimolante, soprattutto nei mesi invernali. Qui a Forio mi trovo bene, è casa mia, e sono ben voluto. Al comune ho notato che anche il sindaco Francesco Del Deo non è riuscito a nascondere una certa emozione per una cerimonia che unisce due persone dello stesso sesso che qui al sud non è certo ancora all’ordine del giorno

Antonello De Rosa

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close