Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Festa di Sant’Anna, torna l’epopea del football sul mare

Epica e colore, leggenda e sport. Sarà un po’ come riannodare il filo della memoria, tornando indietro a più di mezzo secolo fa. Nella lunga vigilia della Festa a mare agli scogli di Sant’Anna, che quest’anno celebra la sua ottantacinquesima edizione, torna il football sul mare in una sua suggestiva rievocazione storica. Sabato 22 luglio, a partire dalle 21, le quattro associazioni impegnate nella costruzione delle barche allegoriche – Actus Tragicus, Pro Perrone, Largo dei Naviganti e Pro Loco Lacco Ameno – si contenderanno infatti l’ordine di sfilata in un torneo di calcio.
Teatro impareggiabile, nel cuore di una Festa che intreccia il fascino della tradizione alle suggestioni della contemporaneità, sarà quello che una volta si chiamava “Stadio delle Alghe”, l’attuale piazzale delle Alghe. Era il secondo dopoguerra quando Gianni Lauro, in arte “Sparaspilli”, chiamò a raccolta i talenti calcistici di un tempo per dare vita all’epopea delle sfide, diventate celebri, tra Pro Conigli e Pescicani. Sfide che impreziosivano i lunedì in albis: vi accorrevano centinaia di persone, i manifesti solleticavano gli isolano sottolineando laconici: “l’entrata è gratis e quando gli ischitani sentono gratis non desistono mai”.
Ed è a quelle storie che il direttore artistico dell’evento, Cenzino Di Meglio, ha voluto ispirarsi, richiamando un evento che proprio nel 2014 vede Sparaspilli, poi scomparso, battere il calcio d’inizio. Tra gli arbitri, anche Vincenzo Rispoli, gloria ischitana sul campo e in panchina.
La Festa entra così nel vivo: dopo l’inaugurazione dei Totocchio di Dalisi, installati nel borgo di Ischia Ponte (chi li scova può condividerne le foto sui social con gli hashtag #occhioaltotocchio e #aspettandosantanna2017) e il successo di Borgo in Festa, il torneo di calcio precede una domenica di contenuti e arte: dalle 19, a Palazzo Lauro largo a “Officina Sant’Anna”. La Festa rivive attraverso foto e modellini delle barche, che ne raccontano mirabilmente la sua storia quasi secolare. E cresce naturalmente l’attesa per il concerto di James Senese, in programma dalle 22.30 al piazzale delle Alghe, nell’ambito del Pizza Festival. Appuntamenti da non perdere, aspettando il giorno clou di una Festa dalle mille suggestioni.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex