Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Fiocchetto Lilla, il grazie dell’associazione Artemisia

Abbiamo atteso qualche giorno, noi di Artemisia, prima di tracciare un bilancio di questo indimenticabile 15 marzo ad Ischia Ponte e già l’aggettivo utilizzato anticipa la nostra valutazione sulla riuscita dell’evento. Ischia sportiva, ma non solo, ha risposto alla grande al nostro appello, migliorando sensibilmente la partecipazione rispetto all’edizione precedente. Una serata insolitamente fredda ha messo a dura prova la resistenza di tutti noi, ma non ha certamente scalfito la suggestione di un momento religioso di grande spessore, di una scenografia da favola, di uno spettacolo tutt’altro che trascurabile e, soprattutto, dell’importanza di un messaggio contro i DCA e l’anoressia in particolare che è venuto fuori forte e chiaro a vantaggio dei tantissimi partecipanti e, nondimeno, della nostra collettività. Bene ha detto il Vescovo Mons. Pietro Lagnese (che ringraziamo di cuore, unitamente al brillante e dinamico Don Carlo Candido), quando nella sua omelia ha ricordato che “è la solitudine di questi ragazzi che vengono colpiti dai DCA il primo problema da combattere con la nostra vicinanza e solidarietà“; e proprio la risposta di pubblico che abbiamo ottenuto mercoledì scorso ha confermato senza timore di smentita che Ischia ha raccolto alla grande le parole del Vescovo, rafforzando e avvalorando l’attività svolta fino a questo momento dalla nostra Associazione anche oltre i confini dell’Isola. E nella speranza di non dimenticare nessuno, vogliamo cogliere l’occasione di questo comunicato per ringraziare tutti gli organi d’informazione, le società sportive, le associazioni, le scuole di danza, la Acorado di Paestum per la splendida illuminazione lilla del Castello Aragonese e la famiglia Mattera per averci concesso di illuminarlo nel migliore dei modi con un insolito “buio”, Ischia Pirica di Leonardo Mattera per i meravigliosi giochi pirotecnici color lilla, la Medmar e l’Alilauro per i trasporti, i ristoranti Cocò, Pirozzi e il pub ‘U scuncill, gli hotels Conte e Villa Hermosa per le ospitalità e tutti coloro i quali hanno in qualche modo contribuito al successo di una serata da incorniciare e che, credeteci, ci incoraggia a continuare nella nostra mission.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button