CULTURA & SOCIETA'

Fiori in festa, colori e profumi di primavera

Si è svolta sabato mattina l’iniziativa promossa dall’amministrazione di Serrara Fontana per celebrare la natura e l’ambiente

Fiori e creatività per imparare ad amare l’ambiente. E perché no celebrare, nel contempo, la primavera da poco “sbocciata”. Sullo sfondo il belvedere di Serrara, animato da musica e colori.  E’ stata questa la ricetta della  prima edizione di “Fiori in festa”,  iniziativa, svoltasi sabato mattina nella frazione del Comune montano e fortemente voluta dall’amministrazione di Serrara Fontana, guidata dal sindaco Rosario Caruso. Obiettivo, sensibilizzare la popolazione locale, ma soprattutto i più giovani, al rispetto dell’ambiente e al contempo celebrare tutto ciò che di bello c’è in natura. L’evento ha visto la partecipazione degli alunni delle scuole primarie dell’istituto comprensivo Vincenzo Avallone che sono stati impegnati per l’intera mattinata in canti, balli, giochi e laboratori creativi dallo stampo fortemente green.  Per lo svolgimento dell’iniziativa sono stati, infatti,  utilizzati prodotti a zero impatto ambientale: dagli abiti  floreali indossati dai giovani studenti, ai bicchieri realizzate con amido di mais. Messa al bando, ovviamente,  qualsiasi oggetto di  plastica, in ottemperanza anche alla recente ordinanza  plastic free emanata da tutti i sindaci del territorio isolano nei giorni scorsi.

Peculiarità dell’iniziativa, tuttavia,  è stato  il coinvolgimento di alcuni vivai dell’isola che durante la manifestazione hanno potuto esporre in piazza degli stand floreali, consentendo così a tutti i partecipanti di approfondire le varie tipologie di fiori esistenti in natura. A rallegrare il tutto, infine, i personal che con la loro musica hanno animato la piccola frazione.   Un evento, insomma,quello svoltosi nel Comune montano,  unico nel suo genere sul territorio isolano e che ha quindi avvicinato, grazie alla sinergia delle istituzioni politiche e scolastiche, i più giovani a quelle tematiche ambientali che oggi interessano non solo l’isola di Ischia, ma tutto il mondo. «I bambini- ha spiegato l’assessore Irene Iacono, forte promotrice dell’iniziativa – devono imparare fin da piccoli che se non provvedono loro a salvaguardare l’ambiente non lo farà nessun altro. All’evento stavamo lavorando  già da mesi, ancora prima che venisse emessa l’ordinanza che mette al bando sul territorio isolano l’utilizzo della plastica. Fiori in festa ha voluto essere un piccolo segno sulla sensibilizzazione di tematiche importanti». Una mattinata, all’insegna della primavera, della natura e del divertimento, quella di ieri, e che, si spera, quindi,  sia soltanto la prima di una lunga serie di iniziative green intraprese dal comune montano.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close