ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Fogne a Lacco Ameno, l’Evi diffida Pascale: non allacciatevi

Non c’è pace per la maggioranza di Giacomo Pascale. Già alle prese con la gigantesca figuraccia rimediata con l’esplosione delle condotte fognare su corso Angelo Rizzoli in pieno giorno e con le strade gremite di turisti, il sindaco di Lacco Ameno adesso deve fare i conti anche con l’Evi, per nulla intenzionata a salvare la faccia – ammesso che sia ancora possibile – alla maggioranza che fa capo al senatore Domenico De Siano. Così nella giornata di ieri l’ingegnere Francesco Trani, che è responsabile direttivo di area di produzione della società idrica, ha inviato una diffida formale all’amministrazione di Lacco Ameno impedendo l’allaccio alla nuovissima (e dispendiosa) condotta fognaria appena realizzata senza il preventivo consenso della società guidata dal liquidatore unico Pierluca Ghirelli.

«In riferimento all’intervento igienico-sanitario sul territorio comunale e ai lavori di potenziamento ed adeguamento fognario di via Angelo Rizzoli e alla comunicazione di immissione nell’impianto di trattamento delle acque reflue di Piazza Girardi pervenuta il 15 luglio – scrive Trani – si invita e si diffida affinché non si dia corso al collegamento del nuovo impianto fognario all’impianto di Piazzale Salvatore Girardi – loc. Capitello, gestito da questa società in quanto è necessario, preliminarmente, concordare e verbalizzare le modalità di innesto, anche in considerazione delle criticità che si sono manifestate negli ultimi giorni».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close