Statistiche
CRONACA

Fondi per la messa in sicurezza, sorridono i Comuni isolani

Diversi i finanziamenti per la progettazione definitiva ed esecutiva degli interventi previsti sulle isole di Ischia e Procida

C’è anche la nostra isola nel lunghissimo elenco diramato dal Ministero dell’Interno e da quello dell’Economia e delle Finanze, nel quale vengono distribuite le risorse economiche del Fondo per la progettazione definitiva ed esecutiva relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio, per l’anno in corso.

Il comune di Ischia ha ottenuto 453mila euro per la realizzazione di un’area di interscambio e di sosta per la messa in sicurezza della viabilità del Comune di Ischia in via Fondobosso.

Lacco Ameno si è vista assegnare i fondi per tre interventi: 47.500 euro per gli interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico del complesso museale di Villa Arbusto. Sono invece 48mila euro quelli destinati agli interventi volti a promuovere lo sviluppo della mobilità sostenibile sul territorio comunale. L’ultimo intervento finanziato è quello per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza delle strade comunali, pari a 29mila euro.

Anche Forio ha ottenuto finanziamenti per tre interventi: innanzitutto i lavori di miglioramento sismico del plesso scolastico Avallone per circa 81mila euro, poi quelli di miglioramento sismico ed efficientamento energetico del plesso scolastico “Santa Caterina da Siena” per quasi 140mila euro, infine i lavori di mitigazione del rischio idrogeologico in località Monticchio, per 376mila euro.

Due gli interventi finanziati per il Comune di Casamicciola: il primo, di 38mila euro è quello della messa in sicurezza dei versanti che affacciano su via Nizzola. L’altro, di 39mila euro, è per la messa in sicurezza delle strade.

Ads

Serrara Fontana si è vista assegnare circa 85mila euro per i lavori di sistemazione e messa in sicurezza di alcuni tratti di strade comunali, mentre Barano ha ottenuto circa 215mila euro per i lavori di messa in sicurezza idrogeologica dell’antica sorgente di Olmitello con riqualificazione e recupero del complesso termale.

Ads

Anche l’isola di Procida è assegnataria di corposi finanziamenti: oltre mezzo milione per la messa in sicurezza delle coste dal dissesto idrogeologico e per il ripascimento dei litorali compromessi alla Chiaia, Lingua e Chiaiolella, altri 210mila per la mitigazione del dissesto idrogeologico a rischia frana del costone alla Chiaia, e quasi due milioni e mezzo di euro per il consolidamento e il restauro di palazzo d’Avalos.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x