CRONACA

Fontana, il Comune chiude un’officina abusiva

L’autofficina posizionata sulla strada che porta all’Epomeo che prestava anche servizio di riparazione carrozzeria e pitturazione è risultata sprovvista dei più elementari certificati di sicurezza

Sulla strada che porta verso l’Epomeo c’è un’officina che si occupa da lungo tempo di riparare le autovetture e di effettuare lavori di pitturazione. Nel locale di 80 metri quadri non pochi fontanesi hanno portato la propria autovettura a riparare un guasto o a cancellare i segni di usure e graffi. Niente di strano se non fosse che l’autofficina di N.M. sia completamente abusiva. Dopo sopralluogo si è evinto che l’attività era composta da un locale di 80 metri quadri, composto da un forno per la verniciatura delle auto, sulla destra apertura laterale vi è un servizio wc attrezzato sprovvisto di adeguata areazione e non molto ordinato né pulito, specifica la relazione del sopralluogo effettuato il 15 febbraio di quest’anno.

Anche il deposito non versa in condizioni igienico sanitarie eccellenti con la presenza di numerosi rifiuti speciali da smaltire. Autorizzazione all’emissione in atmosfera di certe sostanze richiede l’autorizzazione della Regione Campania quando si effettuano lavori di pitturazione e naturalmente l’autorizzazione Scia per autofficine o per la pitturazione autocarrozzerie. I rifiuti speciali, inoltre, va ricordato, necessitano di una ditta autorizzata che raccolga e smaltisca secondo tutti i crismi e regole i rifiuti speciali e pericolosi che sono presenti.

Da approfondimenti effettuati in loco l’officina è risultata sprovvista di Autorizzazione sanitaria o Scia amministrativa, autorizzazione per lo scarico di acque reflue, autorizzazione emissione in atmosfera, denuncia impianto di messa terra, adeguamento dell’impianto elettrico, contratto per rifiuti pericolosi, certificato di agibilità con allegata planimetria planimetria e relazione tecnica in originale, nulla osta per la prevenzione di incendi o estintori e spogliatoio per il personale. Insomma una summa di mancanze che di fatto eleggono l’officina allo status di abusiva. Per tali motivi l’amministrazione di Serrara Fontana ha ordinato l’immediata chiusura dell’officina abusiva

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close