Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACA

Forestale, controlli e due denunce per reati ambientali

Una discesa verso gli inferi che appare inarrestabile. Potrebbe essere sintetizzato così, senza correre il rischio di passare per eccessivi, il livello di rispetto per l’ambiente e il territorio che gli isolani nutrono ormai verso Ischia. A confermarlo, oltre a quanto periodicamente viene denunciato anche sulle colonne di questo giornale, anche una vasta operazione computa dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Casamicciola, che hanno eseguito e continuano ad eseguire una serie di controlli volti alla prevenzione generale e repressione dei reati in genere, relativamente alla salvaguardia del patrimonio boschivo ed alla tutela ambientale. Una vera e propria task force messa in campo che ovviamente non ha mancato di far registrare una serie di risultati che confermano quanto esposto in premessa.

A conclusione dell’attività svolta a tappeto sull’intero territorio isolano, i militari della Forestale hanno riscontrato e contestato una serie di reati di natura ambientale e amministrativa, elevando una serie di sanzioni per un ammontare complessivo di 2.500 euro a Serrara Fontana. Non solo, due soggetti sono stati denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria. Il primo è accusato del reato di danneggiamento e deturpazione di bellezze naturali: l’uomo, un cittadino di origine straniera residente a Barano, stava di fatto sezionando un pino all’interno della Pineta Castiglione ubicata nel Comune di Casamicciola Terme. Il secondo, invece, secondo i Forestali ha violato la normativa vigente (D/Lgs 152/06) il titolare di una autofficina meccanica ubicata in Serrara Fontana, il cui titolare e legale rappresentante è risultato non essere autorizzato dagli organi competenti alla verniciatura e pertanto alle emissioni in atmosfera. Per il soggetto in questione, oltre al deferimento, è scattato anche il sequestro penale della “cabina forno” appartenente alla ditta operante. In una nota diffusa alla stampa la Stazione Carabinieri Forestale ribadisce che “ulteriori servizi saranno svolti nelle prossime ore in merito alla corretta gestione degli scarichi industriali e non, appartenenti alla matrice delle attività provenienti dalle officine meccaniche”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button