ARCHIVIO 5POLITICA

Forio, arriva il decreto che conferma i dirigenti dei settori

di Francesco Castaldi

FORIO – Anno nuovo, incarichi confermati per sei dirigenti del Comune all’ombra del Torrione. Infatti il sindaco di Forio Francesco Del Deo, nel corso della giornata di ieri, ha disposto di pubblicare agli atti dell’ente di via Genovino un proprio decreto (il numero 279 del 4 gennaio), avente ad oggetto il “conferimento incarichi di Posizioni Organizzative per l’anno 2017. Settori I, II, III, V, VI e VII”. Nel decreto sindacale sottoscritto dal primo cittadino di Forio si legge: «[…] l’art. 11 del Ccnl per la revisione del sistema di classificazione del personale del 31/03/1999 e ss.mm. e ii. […] stabilisce, per i Comuni di minori dimensioni demografiche privi di posizioni dirigenziali, che si avvalgono della facoltà di cui all’art. 109, comma 2 del d.lgs. n. 267/2000, la possibilità di applicare la disciplina degli articoli 8 e seguenti dello stesso contratto esclusivamente a dipendenti a cui sia attribuita la responsabilità degli uffici e dei servizi formalmente individuati secondo il sistema organizzativo autonomamente definito ed adottato».

Con deliberazione di giunta numero 39 del 21 aprile 2015, «al fine di assicurare una maggiore funzionalità degli uffici e dei servizi», è stato individuato il 7° settore, sono state trasferite alcune competenze dal primo e quinto settore al settimo e, al tempo stesso, sono state determinate nuove competenze da attribuire a quest’ultimo settore. Il 3 settembre dello stesso anno, la giunta comunale ha approvato una nuova delibera (la numero 114), e ciò al fine di «ripartire in maniera più razionale le competenze per una maggiore funzionalità degli uffici e dei servizi, spostando il servizio “manutenzione strade e piazze” dal 1° al 3° settore». Dal momento che «gli incarichi relativi alla Aree della Posizioni Organizzative, nei Comuni privi di qualifica dirigenziale, sono conferiti dal sindaco per un periodo massimo non superiore a cinque anni[…]», Francesco Del Deo ha decretato «di conferire […] fino al 30/06/2017 gli incarichi di Posizioni Organizzative ai seguenti di pendenti: architetto Marco Raia (titolare settore 1°); dottor Francesco Castaldi (titolare settore 2°); dottor Vincenzo Rando (titolare settore 3°); architetto Giampiero Lamonica (titolare settore 5°); ingegner Giovangiuseppe Iacono (titolare settore 6°); architetto Nicola Regine (titolare settore 7°)».

Il sindaco ha inoltre decretato «di precisare che ai predetti dipendenti incaricati di Posizioni Organizzative sono attribuiti tutti i compiti previsti dal predisponendo atto deliberativo di approvazione Peg per l’anno 2017; di attribuire, per quanto attiene la Retribuzione di Posizione, l’importo riconosciuto dalla delibera di Giunta Comunale n. 51/2015; di evidenziare che gli incarichi affidati possono essere revocati prima della scadenza con atto scritto e motivato, in relazione ad intervenuti mutamenti organizzativi o in conseguenza di specifico accertamento di risultati negativi; la revoca dell’incarico comporta la perdita della retribuzione come sopra definita ed il rientro nelle funzioni proprie del profilo di appartenenza».

I COMPITI DEI SETTORI ATTIVI PRESSO IL COMUNE

Annuncio

Settore 1°: Urbanistica, ambiente, lavori pubblici, espropri, gestione e manutenzione del patrimonio comunale, manutenzione strade e piazze, gare e appalti. Settore 2°: Affari generali e istituzionali, progetti europei, servizi (legale e elettorale), segreteria, censimento, sicurezza sul lavoro. Settore 3°: Ragioneria, tributi, economato, controllo partecipate, servizio nettezza urbana, suolo e verde pubblici. Settore 4°: Pubblica istruzione, cultura, sport, turismo, fiere e mercati, agricoltura, caccia e pesca, informa-giovani. Settore 5°: Ufficio Area Portuale, risorsa mare e demanio, edilizia privata. Settore 6°: Polizia municipale, sistema informatico comunale, randagismo. Settore 7°: Protezione Civile, pubblica illuminazione, tutela paesaggistica, manutenzione e realizzazione degli impianti sportivi, reperimento nuove risorse finanziarie per progettazione e realizzazione nuove opere pubbliche, salute pubblica, gestione alloggi.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close