ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Forio, febbre da elezioni: tutti guardano al “Baffo”

di Giancarlo Bizanti

FORIO – Con l’avvicinarsi del 12 maggio, all’ombra del Torrione proseguono senza sosta alcuna gli incontri tra i vari attori che animano il sempre più infiammato agone politico foriano. Nell’edizione di ieri del nostro quotidiano vi abbiamo annunciato che la formalizzazione dell’accordo tra Francesco Del Deo e Franco Regine sarebbe ormai vicina. Ebbene, per quanto le trattative siano ancora in corso, non possiamo esimerci dal riferivi che queste ultime hanno subìto un lieve frenata. Secondo i bene informati, infatti, il “Baffo” non sarebbe propriamente entusiasta della contropartita offertagli dall’ex democristiano: in cambio del suo sostegno, Del Deo garantirebbe al buon Franco due seggi in consiglio comunale. Un numero che sarebbe stato ritenuto eccessivamente esiguo dall’ex sindaco di Forio, che vorrebbe quattro consiglieri (circostanza, quest’ultima, che non solo gli consentirebbe di avere maggior peso decisionale nella civica assise turrita, ma anche la possibilità di mettere in difficoltà il Papa nel caso in cui egli non dovesse comportarsi correttamente).

Benché non abbia rotto i ponti con il sindaco uscente, le malelingue sostengono che Franco Regine starebbe dialogando con altri esponenti politici, e questo con il preciso intento di dar vita al cosiddetto “terzo polo”, che potrebbe mettere i bastoni tra le ruote al primo cittadino uscente. Nel caso in cui gli antagonisti avessero la forza di formare una solida coalizione, quest’ultima potrebbe essere verosimilmente guidata da Franco Castagliuolo. Sì, avete letto bene: Franco “dei tubi”, che molti avevano dato per disperso, sarebbe seriamente intenzionato a rimettersi in gioco. Questa circostanza, come spieghiamo in altra parte del giornale, avrebbe spinto Vito Iacono a ritirare la propria candidatura e abbandonare anzitempo il campo per fare spazio al tubista, le cui liste vennero ricusate cinque anni orsono dalla commissione elettorale.

Intanto, continua la “campagna acquisti” di Francesco Del Deo. Alla corte del Papa, nelle scorse ore, sarebbero giunti due volti noti della politica foriana. Ci riferiamo a Nicola Monti e a Luigi Patalano. Voci di corridoio sempre più insistenti affermano che sia il Volpino che Scilipoti, lontano dai riflettori, starebbero lavorando alacremente alla formazione di alcune liste a sostegno del sindaco uscente. Se ciò non bastasse, i due sarebbero disposti a scendere in campo direttamente. Per saperne di più, non ci resta che attendere il 12 maggio: soltanto allora, infatti, sapremo se i due figureranno tra i candidati. Qualora queste indiscrezioni dovessero prendere forma, la competizione (già di per sé infuocata) diventerebbe decisamente più interessante…

 

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close