Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Forio, finalmente indetta la gara per le contravvenzioni

Dalla Redazione

FORIO. Finalmente è stata bandita la gara per l’affidamento a soggetti esterni (outsourcing) del servizio di gestione globale del ciclo di contravvenzioni nel comune di Forio. Lo scorso settembre, il servizio venne prorogato ancora alla ditta Maggioli Spa, che ha continuato a riscuotere le contravvenzioni per conto del Comune di Forio, a causa della sospensione della procedura per la gara d’assegnazione, che originariamente era stata indetta ad agosto. La “segnalazione di alcune incongruenze” indusse il comandante Iacono a “sospendere la procedura in attesa degli opportuni riscontri ed eventuali aggiustamenti di carattere tecnico“. Di conseguenza, era stata approvata l’offerta di proroga della Maggioli Spa fino al prossimo 30 novembre, alle stesse condizioni del precedente contratto, datato 2010. All’epoca la cosa fece molto discutere perché c’era chi avversava la riscossione non diretta delle sanzioni da parte dell’ente pubblico, in quanto la provvigione spettante alla società incideva sull’entità stessa dell’importo, facendolo prevedibilmente lievitare. Anche la decisione di prorogare il servizio alla Maggioli apparve comunque in contrasto con le intenzioni più volte espresse dall’amministrazione in carica, soprattutto in campagna elettorale, contro le società detentrici della riscossione (oltre alla Maggioli, l’altra era la SIS che gestiva le strisce blu, fino al luglio scorso), intenzioni che lasciavano presagire quantomeno una ben diversa preparazione in vista delle scadenze di contratto, oltre a nuove condizioni da rinegoziare, alla luce appunto dei programmi (e dei proclami) annunciati in tempi non sospetti. Comunque, con la determina pubblicata ieri, viene ribadito l’indirizzo di affidare il servizio in outsourcing in considerazione “della esiguità del personale della Polizia Municipale ed alta professionalità”. Il dirigente di settore osserva che “comunque il contratto scaduto ha evidenziato la bontà del procedimento che con piccoli aggiustamenti può garantire maggiore risparmio all’ente. Infatti il nuovo appalto prevedrà un costo sicuramente inferiore rispetto a quello di contratto di cui sopra, anche in ordine alle spese di spedizione comunque a carico dell’Ente, infatti è previsto che la notifica degli atti sanzionatori appartenenti al Comune di Forio avverrà direttamente a carico della Polizia Municipale, mentre il resto degli atti fuori comune saranno postalizzati direttamente dall’Ufficio Postale di Forio avendo quindi l’opportunità di valutare nuovi sistemi di postalizzazione che possano consentire maggiore risparmio“. Anche questa gara si svolgerà mediante la piattaforma MEPA (Mercato Elettronico Pubblica Amministrazione) secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa di cui all’art. 83 D.Lgs 163/2006. L’importo complessivo a base di gara annuale è pari a € 40mila Iva esclusa, derivante da stima statistica degli anni 2012 e 2014. Sono ammessi a partecipare alla procedura in oggetto le imprese invitate a presentare l’offerta abilitate al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione per la fornitura di servizi di ICT2009 – prodotti e servizi per l’informatica e le telecomunicazione o Office103 – prodotti, servizi, accessori, macchine per l’ufficio ed elettronica.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x