SPORT

Forio k.o ad Ercolano: cronaca e tabellino della gara

HERCULANEUM  2

REAL FORIO  1

HERCULANEUM: Ferrieri , Rossi, Vastarello, Orefice (27’ s.t. Falanga), Albanese, Salvati, Caso Naturale(38’ s.t. Di Franco), Tufano, El Ouzani, Pianese (31’ s.t. Canicelli), Costantino. (In panchina Bencivenga, Di Franco, Scognamiglio, Bifaro, Calcagno). All. Squillante

REAL FORIO: Verde, Mattera (26’ s.t. Pesce), Mora, Di Costanzo (13’ s.t. Capuano), De Giorgi, Di Dato, Fanelli, Mazzella S., Arcamone, Chiaiese, Magaddino (21’ s.t. Conte). (In panchina Petrone, Verde A., Iacono, De Felice) All. Iovine/Castagliuolo

ARBITRO: Ozzella di Benevento (Assistenti Castiglione di Frattamaggiore, Iannaccone di Caserta)

MARCATORI: 26’ Caso Naturale, 65’ Magaddino, 71’, Salvati

NOTE: Ammoniti Costantino, Mattera, Mora, Di Dato, Fanelli, Chiaiese. Calci d’angolo (9-1). 46’ giocati nel primo tempo, 49’ nel s.t.

SPETTATORI: 500 circa

 

ERCOLANO. Il Real Forio sfiora l’impresa in casa della capolista Herculaneum che con quella di oggi si porta a ben sei vittorie consecutive in questo campionato. Il primo tempo è un monologo dei padroni di casa che riescono a sbloccare la gara al 26’: sulla fascia destra Tufano dribbla Fanelli e crossa in area, dove Caso Naturale viene dimenticato dal giovane Mattera che sbaglia la diagonale e l’attaccante amaranto di testa supera Franco Verde (preparatore dei portieri) costretto a ritornare in campo a causa dell’emergenza portieri. Oltre al goal, i ragazzi di mister Squillante creano diverse occasioni da goal, soprattutto con Pianese il più ispirato tra i suoi. Al contrario, Il Real Forio non mette mai paura a Ferrieri, il quale viene chiamato in causa solo su un tiro telefonato di Chiaiese. Tutta un’altra musica nel secondo tempo, l’Ercolano non ne ha più e gli isolani ne approfittano con Magaddino che però scarica sul portiere un tiro che sembrava destinato ad entrare in porta. Al 65’ però arriva il pareggio e l’azione è spettacolare: contropiede che parta dalla metà campo difensiva nei pressi della bandierina, una serie di tocchi di prima dei biancoverdi, fraseggiano Arcamone e Magaddino che raccoglie l’assist del compagno e realizza il goal del pareggio. L’inerzia della gara sembrava completamente a favore della squadra ospite, che però al 70’ fa il pasticcio: Mattera (classe ’98) tocca in area il pallone con la mano a ridosso della linea di fondo quando tutti erano già pronti a vedere  la palla uscire fuori. Calcio di rigore battuto e realizzato da Salvati. Il Real Forio spinge e prova a trovare nuovamente il pareggio, ma non riesce nell’intento. Allo stadio “Solaro” di Ercolano vince la capolista 2-1. Da segnalare il bel gesto delle due squadre che prima del fischio d’inizio hanno esposto uno striscione in favore del popolo beneventano.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close