CRONACA

Forio, l’accusa dei Verdi: «La Colombaia annaspa nel degrado»

L’area esterna annega tra le erbacce, mentre gli interni di quella che fu la residenza di Luchino Visconti è in completo abbandono

«Più volte abbiamo denunciato questa situazione. Si tratta di un patrimonio storico ed artistico da recuperare e salvaguardare». I Verdi denunciano il pessimo stato in cui versa la Villa la Colombaia di Luchino Visconti nel comune di Forio. La situazione dello stato di degrado della struttura, che si trova nel bosco di Zaro, tra Lacco Ameno e Forio, è stata segnalata da un cittadino, rivoltosi al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli: attraverso del materiale fotografico viene rivelato come sia l’area esterna che l’interno della struttura stessa siano ormai in un forte stato di abbandono e decadimento.

«Abbiamo anche in passato denunciato questa vergognosa situazione. L’area esterna è ormai invasa dalla vegetazione selvaggia, a preoccupare è soprattutto la presenza di ailanto, che è una pianta che è capace di insinuarsi in ogni anfratto e crescere rapidamente, che con le sue radici distrugge mura e cemento ed inoltre, grazie all’alto contenuto di elementi tossici, distrugge le biodiversità. La struttura interna invece è ormai decadente ed abbandonata, in passato è stata anche depredata e vandalizzata. E’ una struttura che va assolutamente recuperata, c’è bisogno di un piano di recupero e di restauro, si tratta di un patrimonio storico ed artistico da tutelare e salvaguardare», hanno dichiarato il Consigliere Borrelli e Mariarosaria Urraro, responsabile dei Verdi dell’isola d’Ischia.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close