Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Forio, liquidati i contributi Cas da ottobre a febbraio

FORIO – Il Comune di Forio, negli scorsi giorni, ha provveduto a liquidare i Cas (i contributi di autonoma sistemazione, ndr) relativi al periodo compreso tra ottobre 2017 e febbraio 2018. Lo ha reso noto il capo del settore finanziario dell’ente turrito, il dottor Enzo Rando, attraverso la determina n. 374 del 29 marzo scorso, avente ad oggetto “liquidazione contributi Cas per i mesi da ottobre 2017 a febbraio 2018”.

Nel proprio documento, il dottor Rando ha ripercorso i principali step che hanno condotto alla liquidazione dei contributi, necessari per far fronte alle conseguenze del terribile sisma che ha colpito l’isola lo scorso 21 agosto. «Con delibera di G.M. n.146 del 14.09.2017 – si legge nell’incipit della determina – si è preso atto che: parte del territorio dei Comuni di Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio è stato colpito il giorno 21.08.2017 da un evento sismico di forte intensità. Tale fenomeno sismico ha determinato una situazione di grave pericolo per l’incolumità delle persone e per la sicurezza dei beni pubblici e privati, provocando nei territori colpiti dal sisma la perdita di vite umane, e per diversi immobili danneggiamenti a strutture ed infrastrutture. Il Comune di Forio è stato, tra gli altri, colpito da tale evento, riportando danni a vari edifici privati e pubblici comportando anche lo sfollamento di diverse famiglie presso i centri di accoglienza».

Rando ha proseguito rammentando che «il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 29.08.2017, ha approvato la dichiarazione di stato di emergenza per fare fronte ai danni causati dall’evento sismico del 21.08.2017 nei comuni di Casamicciola Terme, Lacco Ameno e Forio, con provvedimento in corso di pubblicazione, stanziando una dotazione finanziaria per i primi interventi, pari a 7.000.000,00 di Euro. Con l’ordinanza del Capo Dipartimento Protezione Civile n. 476 del 29.08.2017 sono stati approvati i “Primi interventi urgenti di protezione civile conseguenti all’evento sismico che ha interessato il territorio dei Comuni di Casamicciola Terme, di Forio e di Lacco Ameno dell’isola di Ischia il giorno 21 agosto 2017”».

Inoltre, «con ordinanza n. 9 del 06.11.2017 del Commissario Delegato per l’emergenza sisma ad oggetto: “[…] primi interventi urgenti per l’evento sismico che ha interessato i comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno dell’isola d’Ischia il 21 agosto 2017. Contributo autonoma sistemazione di cui all’art.2 Ocdpc n.476/2017. Impegno e Liquidazione della spesa di euro 9.800,00, quale acconto ai sensi dell’art. 5, comma 2, dell’Ocdpc n.483/2017, in favore del Comune di Forio”, sono stati liquidati parte dei fondi in favore del Comune di Forio per poter iniziare a versare i contributi Cas agli sfollati del sisma».

«Ritenuto di dover corrispondere la restante parte dei contributi Cas a tutti i richiedenti aventi diritto, […] quale saldo per il periodo ottobre 2017/febbraio2018», il dottor Enzo Rando ha determinato «di prendere atto con ordinanza n.9 del 06.11.2017 del Commissario Delegato per l’emergenza sisma [e] di assicurare la copertura finanziaria per la spesa di euro 34.140,96, a copertura dei contributi Cas maturati per i mesi da ottobre 2017 a febbraio 2018, al cap. 13763/2018».

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex