Statistiche
CRONACA

Forio, ok al bando di gara per il servizio di nettezza urbana

Dopo la sospensione a causa dell’emergenza sanitaria, riprende la procedura della nuova selezione per l’assegnazione della gestione di raccolta e smaltimento dei rifiuti

All’ombra del Torrione entra nel vivo la procedura d’appalto per l’assegnazione della “gestione integrata di igiene urbana e servizi accessori del Comune di Forio”, con l’indizione della relativa gara. Dopo la sospensione della procedura dovuta al “lockdown” provocato dall’emergenza sanitaria da Covid-19, con apposita determina del responsabile di settore, il Comune di Forio ha approvato il bando di gara indicendo la gara d’appalto per il “Servizio di gestione integrata di igiene urbana e servizi accessori”. La gara sarà aggiudicata mediante procedura aperta, come stabilito dall’art.60 del D.Lgs.n.50/2016, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il Responsabile Unico del Procedimento è il dottor Vincenzo Rando.

Nel provvedimento si specifica che si procederà all’aggiudicazione anche in caso di un’unica offerta valida e che l’amministrazione si riserva in ogni caso di non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risultasse conveniente o idonea in relazione all’oggetto dell’appalto. Nell’ambito della procedura la Asmel Consortile S.c.a.r.l., assumerà il ruolo di responsabile del trattamento, mantenendo il Comune di Forio il ruolo di Titolare del trattamento, secondo il contenuto dell’accordo approvato nell’Assemblea dei Soci di Asmel Consortile del 24 Giugno 2019. Il precedente appalto era scaduto il 30 novembre 2019. Proprio a novembre il professionista incaricato aveva trasmesso la versione definitiva dei documenti di gara al responsabile del procedimento. La giunta aveva quindi approvato la relazione e disciplinare tecnico, l’analisi tecnico-economica, per il servizio integrato di igiene urbana e servizi accessori, redatto dal Capo del terzo settore, oltre che lo schema di regolamento (poco più di cinquanta articoli) da sottoporre all’approvazione da parte del Consiglio Comunale, per poi dare mandato al Rup, dottor Vincenzo Rando, di provvedere all’indizione della gara. L’appalto avrà la durata di sette anni.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x