Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Forio, parte l’operazione turismo 2018

La giunta municipale capitanata dal sindaco Francesco Del Deo dà il via all’operazione Fiere turistiche per l’anno prossimo. Anche per il 2018, l’amministrazione del Torrione intende promuove le attività e le iniziative tese a valorizzare il settore turistico e incrementare le presenze sull’Isola d’Ischia, sia per l’importanza dell’immagine del Comune di Forio a livello nazionale e internazionale che per l’indotto che ne deriva su tutti i settori dell’economia isolana. Una settimana fa il Consorzio degli Operatori Turistici dell’isola d’Ischia (Coti), insieme a Federalberghi, ha illustrato alle varie amministrazioni isolane l’ormai consueto impegno nella programmazione di una serie di attività a sostegno della promozione dell’isola quale meta turistica, comunicando anche la partecipazione alle fiere del turismo previste nel 2018. Sono state selezionate alcune di esse in varie importanti città europee, anche tenendo presente il bacino di utenza a cui presentare il prodotto turistico “Isola d’Ischia” nel suo insieme attraverso un impegno programmato, catturandone l’attenzione e puntando ovviamente ad aumentare le presenze sul nostro suolo. Sono state scelte anche stavolta le Fiere di Londra, Berlino e Mosca, dove si intende sostenere l’attività promozionale mediante l’allestimento dei consueti stand con personale multilingua, materiale informativo e degustazioni, prevedendo anche eventi gastronomici per promuovere la locale tradizione culinaria.

Il programma si articolerà in varie azioni tra loro coordinate, che prevedono la partecipazione alle fiere internazionali e nazionali tramite la Regione Campania, ma anche ad alcune fiere secondarie su scala europea. Inoltre, si produrrà materiale promozionale (calendario eventi, cartine, guide, gadgets) anche in considerazione dell’impossibilità a reperire materiale dall’Azienda autonoma di cura, soggiorno e turismo, ormai in liquidazione. Per tali attività di promozione turistica e in particolare per il programma di iniziative per le tre fiere principali, con un costo globale di 38mila euro, il Coti e Federalberghi hanno richiesto ai Comuni isolani una compartecipazione alle spese da sostenere da considerare come  attività istituzionale per la promozione turistica, allo scopo di potenziare la sinergia tra amministrazioni locali e imprenditori del settore turistico isolano. L’ente di via Genovino ha dato il proprio assenso, patrocinando l’iniziativa  e disponendo una quota di partecipazione pari a tremila euro. Dopo gli incoraggianti risultati degli anni scorsi, l’amministrazione foriana conferma dunque il suo appoggio a un’azione di promozione turistica ad ampio raggio, da considerazione non come mero contributo né come sponsorizzazione ma come attività in linea con gli scopi statutari dell’ente.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x