CULTURA & SOCIETA'

«Forio troppo moderna», a rischio le riprese in centro de l’Amica Geniale

I produttori della serie evento, co-prodotta da Rai ed Hbo, hanno individuato nel negozio Serpico e nella tipica piazzetta la location ideale per ambientare le scene al bar di Lila e Lenù, protagoniste della serie, ma la contaminazione architettonica moderna potrebbe indurre a puntare altrove . Del Deo e Matarrese corrono ai ripari

Per la seconda stagione de “L’’Amica Geniale”, i produttori della serie evento, che ha catturato l’attenzione degli spettatori italiani ma anche di quelli d’oltreoceano, hanno scelto il comune di Forio per ambientare, come romanzo di Elena Ferrante comanda, alcune delle scene più entusiasmanti della nuova attesissima serie di puntate. Scene che vedranno ancora una volta la nostra isola protagonista. Un sodalizio che conferma e rafforza l’immagine di Ischia come set naturale di produzioni cinematografiche e televisive di rilievo diffondendo sempre più i capolavori naturali di Ischia come luoghi d’eccezione per film e serie tv.

I sopralluoghi lungo tutto il territorio di Forio si sono susseguiti freneticamente per individuare scorci, scenari e panorami che possano coincidere con le aspettative di milioni di spettatori. Fan che non aspettano altro se non di vedere trasposti su pellicola gli scenari raccontati dalla penna geniale della misteriosa Elena Ferrante, un compito arduo vista la potenza creativa del fenomeno letterario che ha riempito gli scaffali di migliaia di appassionati.

La produzione, per girare le nuove scene, cerca una casa che possa rievocare le atmosfere degli anni ‘50 e anche di un bar adatto a raccontare i pomeriggi e le serate estive dove le due protagoniste arricchiscono il tessuto narrativo dell’’entusiasmante racconto. La soluzione? Sotto gli occhi di tutti, disponibile allo sguardo delle centinaia di persone che ogni giorno passeggiano nel cuore pulsante di Forio. Incastonato nel centro del territorio turrita c’è “Serpico – Specialità d’Ischia” il negozio di prodotti caratteristici ischitani che da almeno un paio di secoli rappresenta un punto di riferimento per gli ospiti in cerca di prodotti esclusivi che racchiudono l’essenza stessa di Ischia.

Resistente al cambio dei calendari, il locale sembra essere rimasto immune dallo scorrere del tempo, conservando tra le mura e nei numerosi dettagli che arricchiscono il negozio quelle tipiche caratteristiche d’antan ormai percepibili soltanto nei film in bianco e nero, testimoni di atmosfere d’altri tempi. I produttori non hanno avuto difficoltà a inserire il negozio nella lista dei papabili scenari per ambientare alcune delle immagini che andranno in onda non solo su Raiuno, ma anche sulle frequenze americane che sfrutta la Hbo in America. Ma c’è un problema. Il negozio è un’oasi in un mare di contaminazione moderna. Le architetture dei locali che si sviluppano tutt’attorno al tipico negozio mostrano strutture decisamente troppo recenti per essere inserite nella carrellata di immagini de “L’Amica geniale”, gazebo e strutture esterne così invasive che stanno portando i produttori della serie tv evento a cassare la possibilità di girare nel centro di Forio.

Uno smacco di non poco conto. Ischia Ponte, pur di ospitare le scene che hanno emozionato milioni di persone durante la trasmissione de la puntata “L’Isola” ha coperto ogni segno di modernità. Il centro storico di Forio può lasciarsi sfuggire l’occasione di apparire in una serie tv che entrerà negli annali solo per non essere riuscita a smantellare qualche gazebo? Assolutamente no. Ed ecco che il sindaco Francesco Del Deo e l’avvocato Gianni Matarese si stanno prodigando per liberare la piazzetta da ogni segno di modernità. Proprio stamane Gianni Matarese, ex vicesindaco di Forio e attuale consigliere del civico consesso sarà impegnato in un incontro con il già assessore e organizzatrice di eventi Marianna Sasso che sta seguendo da vicino l’organizzazione delle riprese de l’Amica Geniale a Ischia.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close