Statistiche
CRONACA

Fototrappole contro il sacchetto selvaggio, anche a Forio ecco il “Grande Fratello”

Varata una nuova ordinanza per dire basta a una deriva che non conosce freni all’ombra del Torrione, le parole dell’assessore Angela Albano

Strade pulite, aiuole in ordine e attenzione all’estetica cittadina che diventa, nelle buone pratiche, attenzione alla quotidianità. Sono questi alcuni dei punti chiave dell’azione amministrativa del comune di Forio guidato dal sindaco Francesco Del Deo. Una attenzione costante e concreta che passa, ovviamente, attraverso la predisposizione di iniziative e di progetti per rendere efficiente ed efficace la cosiddetta “lotta al sacchetto selvaggio” e non solo. Per poter potenziare il controllo del territorio, oltre a contrastare e prevenire l’abbandono indiscriminato dei rifiuti in luoghi ed orari non consentiti l’Amministrazione Comunale di Forio sta mettendo in essere molte attività che prenderanno il via di qui a breve.

“Come amministrazione comunale – ha dichiarato l’assessore Angela Albano, quotidianamente sempre molto attiva sul territorio e attenta alle problematiche dei cittadini – abbiamo tutta l’intenzione, come dichiarato anche durante l’ultima campagna elettorale, di portare avanti progetti ed iniziative che possano risolvere i problemi legati al conferimento dei rifiuti in strada in ogni ora del giorno e della notte e che riescano a sensibilizzare i cittadini ad una corretta applicazione della raccolta differenziata dei rifiuti stessi. Saranno varie le iniziative che, sulla spinta anche di una nuova ordinanza adottata proprio oggi, 18 marzo (ieri per chi legge, ndr), avente ad oggetto “Applicazione del Regolamento di Ornato Pubblico e che punta ad intensificare i controlli a riguardo e che mette in chiaro anche le sanzioni per chi non rispetta le regole, fungeranno da sprone per la cittadinanza in una ottica di miglioramento della quotidianità di ognuno di noi e dei turisti che ci scelgono come meta delle proprie vacanze”. Oltre ai controlli che vengono effettuati, periodicamente e continuamente, dagli uomini dei Vigili Urbani, infatti, sono in dirittura di arrivo altre forme di controlli e di attività volte non solo alla repressione dei reati ambientali, ma anche ad una sensibilizzazione della popolazione verso un più corretto approccio verso l’ambiente e rispetto delle regole in materia di conferimento di rifiuti. Il tutto ci concerto con gli uomini del corpo della Polizia Locale e con il supporto della tecnologia. “Arriveranno sul territorio – conclude l’assessore Albano – anche dei supporti tecnologici per la lotta al sacchetto selvaggio, mi riferisco a ben cinque ‘fototrappole’ che verranno posizionate in alcuni dei punti strategici individuati sul vasto territorio comunale”. Le “fototrappole” professionali sono azionate da un sensore passivo di movimento a infrarossi altamente sensibile e sono dotate anche di una precisa visione notturna.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x