CRONACAPRIMO PIANO

Frana e allarme scuola, i genitori si mobilitano

I rappresentanti della componente genitoriale del consiglio d’istituto scrivono a tutte le autorità: obiettivo conoscere in che modi e tempi saranno riaperti i plessi ubicati sul territorio

C’è anche un capitolo che interessa da vicino il mondo scolastico casamicciolese nel dramma che sta vivendo la cittadina termale, completamente devastata dalla frana dello scorso 26 novembre nella quale hanno perso la vita 12 persone. I rappresentanti della componente genitoriale del consiglio dell’Istituto Comprensivo Ibsen hanno infatti indirizzato una nota al commissario prefettizio Simonetta Calcaterra, ai suoi vice Beniamino Cacciapuoti e Claudio Salvia, al commissario per l’emergenza Giovanni Legnini, al prefetto di Napoli Claudio Palomba, all’ufficio tecnico comunale, alla polizia municipale ed alla dirigente scolastica Marilisa Mancino.

Nel testo si legge quanto segue:

I sottoscritti, Federica Branciforte, Assunta Conte, Mariagrazia Mattera, Annamaria Patalano, Adelaide Sangregorio, Mirena Torrisi facenti parte della componente genitoriale del Consiglio di Istituto del Comprensivo Ibsen di Casamicciola: premesso Che in data 26/11/2022, come noto a tutti, l’isola di Ischia e in particolar modo il comune di Casamicciola è stata colpita da una violenta alluvione che ha colpito duramente la nostra comunità.

Le conseguenze derivate in numero di vite umane perse nonché di notevoli danni ad infrastrutture è impressionante; visto le richieste sin da subito presentate dalla Ds Dott.sa Marilisa Mancino affinché si abbiano sopralluoghi da chi di competenza per la verifica dello stato dei plessi scolastici allocati sul territorio; I sopralluoghi avvenuti in data 3 dicembre da parte della protezione civile alla presenza sia dell’ufficio tecnico che dei rappresentanti scolastici presso tutti i plessi del comprensivo Ibsen; che ad oggi venerdì 9 dicembre, la scuola e le famiglie ancora non hanno ricevuto alcuna comunicazione relativa agli esiti dei sopralluoghi nonché alla possibilità di rientrare in presenza a far data da lunedì 12 dicembre; Chiediamo Di conoscere al più presto in che modo e in quali tempi la struttura commissariale intende riaprire i vari plessi dislocati sul territorio, alla luce degli esiti dei sopralluoghi effettuati da chi di dovere. Maggiore comunicazione da parte della struttura commissariale nei confronti dell’istituzione scolastica e delle famiglie al fine di poter agire in maniera tempestiva e procedere quindi all’organizzazione necessaria alla ripresa delle attività didattiche. Con l’occasione porgiamo distinti saluti

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex