Statistiche
LE OPINIONI

FRANCESCO CELLAMMARE (avvocato) «Non riesco a nascondere il mio scetticismo»

«Invero la corsa delle industrie farmaceutiche alla produzione di un vaccino ritenuto universalmente valido e somministrato alla stragrande maggioranza della popolazione mondiale, se da un lato lascia ben sperare nell’ottica della risoluzione più rapida e definitiva del problema, dall’altro induce a più di una riflessione in ordine agli aspetti economici dell’operazione, che farà la fortuna di chi per primo si accaparrerà il mercato, ed alla sicurezza del vaccino, ammesso che lo stesso possa realmente debellare la pandemia. Al momento non riesco a superare il mio scetticismo e la preoccupazione per eventuali effetti negativi del vaccino per la salute delle persone, effetti che potrebbero addirittura essere più gravi del male stesso che ci si prefigge di combattere e che potrebbero manifestarsi magari a distanza di anni dalla sua somministrazione. Naturalmente spero di essere sconfessato dai fatti. Ai posteri l’ardua sentenza».

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button