Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Gara di caccia a selvatico abbattuto – Memorial “Peppino Ferrandino”, primo premio a Mario di Meglio

Si è tenuto a Salonta, in Romania dal 15 al 20 settembre, il III memorial “Peppino Ferrandino”, amato imprenditore ischitano e proprietario dell’Hotel Le Querce & SPA di Ischia. Il memorial organizzato, come ormai da tradizione, da Dorel e la moglie Elena Ungur, prevede la gara a selvatico abbattuto, quest’anno caratterizzato da forti piogge e venti da nord che hanno reso la competizione ancor di più avvincente. I giudici Mauro Santi della federazione di Brescia e Botic Ilie di Oradea, hanno gestito magistralmente e con rigidità i vari concorrenti. Il memorial dedicato all’amato Peppino Ferrandino, padre di Lina, Giosi e Massimo, si svolge in Romania poiché il noto imprenditore ischitano, organizzava ogni anno le sue battute di caccia con gli amici di sempre: Pasquale Di Meglio (Polito) Peppe Caruso (Carusino) Vittorio Ielasi, Adolfo Arturo, Mario Di Meglio e Antonio Impagliazzo (Sorriso) proprio nell’est Europa.

La gara, che quest’anno oltre al patrocinio del comune di Salonta ha visto affiancarsi anche quello della Arcicaccia con il delegato Emilio Galano, ha visto salire sul podio: terzo posto, Peppe Caruso (Carusino); secondo posto, testimonial garmin e hunting Sky actor, ad Andrea Tidei mentre sul gradino più alto del podio è salito Mario Di Meglio patron del Bar Topless e di Terrazza 91. Infine, il premio “medaglione del presidente”, è stato assegnato al laziale Gianluca Bambino. L’appuntamento è per il prossimo anno con diverse novità organizzative e di partecipazione, sempre nel ricordo di Peppino Ferrandino.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex