CULTURA & SOCIETA'

“Genitori si può fare”, a Ischia convegno sulla bellezza dell’educare

Lunedì 9 dicembre appuntamento, nell’ambito del progetto Ischia Zero6, alle 16 al Teatro Polifunzionale. Ospite Ezio Aceti, esperto in psicologia dell’età evolutiva

La sfida della pedagogia nell’era della globalizzazione. Perché, per dirla con il titolo del convegno in programma a Ischia lunedì 9 dicembre, “Genitori si può fare”. La bellezza dell’educare ispirerà, dalle 16, al Teatro Polifunzionale di via delle Ginestre, un pomeriggio di approfondimenti e riflessioni che rientra nel progetto Ischia Zero6, che la cooperativa sociale Arké Onlus porta avanti con il finanziamento dell’impresa sociale “Con i Bambini” e con una serie di partner, tra cui l’associazione I.sole d’Amore onlus e la cooperativa sociale Asat Ischia onlus. L’incontro, promosso insieme all’ufficio di Pastorale Familiare della Diocesi di Ischia, ospiterà la lectio magistralis di Ezio Aceti, psicologo ed esperto in psicologia dell’età evolutiva, psicologia scolastica, esperto per la mediazione in ambito familiare/culturale, consulente psicopedagogico del Comune di Milano e di altri enti ed associazioni. Il suo stile appassionato, così lontano dai cliché dei relatori convenzionali, non mancherà di affascinare la platea.

“L’incontro di lunedì – spiega Luisa Pilato, presidente della cooperativa Arké  – sarà l’occasione per noi di presentare il percorso di sostegno alla genitorialità che prenderà il via a gennaio 2020 che sarà curato dagli psicologi/formatori del Consultorio Diocesano Giovanni Paolo II”. Si tratta di una serie di appuntamenti pomeridiani – uno ogni due settimane – a cui si potrà accedere previa iscrizione e che si realizzeranno presso alcuni istituti scolastici dell’Isola d’Ischia: l’obiettivo è quello di accendere i riflettori sulla consapevolezza dell’importanza di sostenere i genitori nel delicato e complicato ruolo educativo e, come sottolinea Luisa Pilato, “nella comprensione dei figli e guidarli nei passaggi della loro crescita, nella presa di coscienza degli aspetti problematici ad essi legati è un sfida che abbiamo raccolto in un tempo in cui più che mai si avverte la necessità di sostenere la famiglia”. Tra gli obiettivi del Progetto Ischia Zero6, la lotta – nel contesto di riferimento dell’isola d’Ischia – alla povertà educativa attraverso il potenziamento dei servizi socioeducativi a favore dei minori 0-6 anni.

CHI E’ EZIO ACETI
Sposato, con due figli e due nipoti. Ha conseguito la laurea in psicologia a Padova con una tesi sul gruppo come strumento educativo, terapeutico per i bambini e i ragazzi. Si è sempre occupato di educazione e psicologia infantile ed adolescenziale. E’ stato direttore di un centro di Formazione professionale e coordinatore scientifico in centri per disabili gravi. Ha aperto molti sportelli di ascolto psico-pedagogici nelle scuole dell’infanzia, elementari, medie e superiori rivolte a genitori e insegnanti. Ha conseguito il diploma di Magistero in Scienze religiose e da diversi anni si occupa di formazione come conferenziere per insegnanti, enti, associazioni e per la CEI (Conferenza Episcopale Italiana). Ha fondato un’associazione Parvus (bambino) con altri psicologici che si occupa di terapie infantili e supporto alla genitorialità. Crede che diffondere la cultura dell’infanzia mediante formazione alla genitorialità sia la risposta ai bisogni educativi contemporanei.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close