ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5POLITICA

Gianluca Trani

Ho chiesto a Gianluca un incontro. Ho votato lui perché ho creduto che era più propenso ad un cambiamento radicale della politica amministrativa. In verità non avevo molti elementi per dire ciò, non conoscendolo bene. Mi era piaciuto l’uscita da una maggioranza che a me negli ultimi tempi non piaceva più. In campagna elettorale sono riuscito a vederlo un paio di volte per un paio di minuti. Sfuggente, quindi, senza dubbio alcuno. Gli amici al bar che lo hanno sostenuto e votato non hanno visto nessuna, dico nessuna, delle cose politiche ed amministrative da mettere in atto, che pure avevano l’autorevolezza necessaria da essere di supporto, in campagna elettorale. Ha fatto tutto lui con un ghost writer tutto da acclamare, specialmente per la batteria… che non si è accesa. Insomma, strategia di comunicazione fallimentare.

E passiamo a quello che gli domanderò. Perché  dopo il voto non ha accettato di fare il referente sull’isola di Forza Italia che il Senatore gli ha proposto? Perché il flash mob due giorni dopo le votazioni senza riflettere? Perché ha chiesto a tante persone di collaborare e non ha interpellato nessuno di questi da due anni a questa parte? Cosa intende fare del successo ricevuto con oltre 5000 voti? Vuole ritornare nel nostro circolo del PD a fare politica seria? Come intende risolvere il conflitto d’interesse dei due consiglieri che occupano posti in aziende dove il Comune è parte interessata? Sapremo qualcosa in più di Ischia Ambiente? Perché non ha fatto gruppo unico con i 5  consiglieri comunali? Perché dimezzare le forze quando il Senatore De Siano è intenzionato a riportare la legalità nel Comune? Come imposterà il problema sula riscossione dei circa 29 milioni di crediti del Comune ?

Come ho già detto prima delle elezioni Enzo e Gianluca sono le vere risorse del nostro Comune. Erano entrambi del PD. Si rifletta sulle condizioni socio economiche del paese. Una opposizione seria svolta per bilanciare quei consiglieri comunali di maggioranza che del paese se ne fregano è l’ultima spiaggia per Ischia. Il Senatore in un colloquio (al bar) mi ha fatto capire che lui come rappresentante del Senato farà tutto quello che va fatto. Sono curioso di capire, dopo l’incontro, se ci sarà, a che punto è il pensiero di Gianluca. Logicamente vi informerò.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close