Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Gianni Sasso, il Comune di Forio gli conferisce l’onorificenza

di Francesco Castaldi

FORIO – Arriva un nuovo traguardo per Gianni Sasso, l’atleta paralimpico classificatosi al nono posto all’ultima edizione dei Giochi svoltisi a Rio de Janeiro. Ma questa volta non si tratta di una medaglia o di un record, bensì di un’onorificenza. La decisione, che non potrà che rendere felice Gianni e i suoi supporter, è stata assunta nel corso della giornata di lunedì dalla giunta municipale di Forio presieduta dal sindaco Francesco Del Deo, che ha inteso premiare il proprio illustre e meritevole concittadino per la storica impresa conseguita in terra brasiliana.

“Rio de Janeiro – si legge nel testo della delibera di giunta – dopo aver ospitato dal 5 al 21 agosto la 31ma edizione dei Giochi Olimpici ha continuato la festa dello Sport internazionale con i Giochi Paralimpici, in attuazione dell’accordo tra il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ed il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC). Gianni Sasso, cittadino di Forio è un atleta speciale che, partecipando ai Giochi paralimpici di Rio de Janeiro, ancora una volta ha dato lustro all’isola d’Ischia e all’Italia collocandosi sullo scenario internazionale al nono posto nel triathlon con il tempo di 1 h 19 minuti e 17. Giovanni Sasso, Gianni Sasso per tutti, nato a Ischia l’8 novembre 1969, ha portato per il mondo il suo coraggio, la sua tenacia, trasformando il dolore di una disabilità conseguente ad un grave incidente stradale, in abilità a sviluppare nuove tecniche con le quali continuare ad esprimere il suo amore per lo Sport”.

“Gianni Sasso – scrivono dal palazzo municipale – è un atleta versatile, che si cimenta in più discipline raggiungendo in ciascuna traguardi eccellenti. Nel 2012 realizza il record del mondo della Maratona con stampelle di Amsterdam, con un tempo di 4 ore e 28 minuti. Nel 2013 trionfa nel paratriathlon agli Europei di Alanya (Turchia), ottenendo un terzo posto; nel 2014 sale sul gradino più alto del podio in occasione della tappa canadese di Coppa del Mondo. Nel 2015 ai Mondiali di Chicago si piazza ottavo, mentre nella Coppa del Mondo di quest’anno, a Yokohama (Giappone), conquista un bronzo. È partito per Rio de Janeiro nel nome dell’Italia, portando nel cuore la sua terra Forio e l’isola d’Ischia”.

Alla luce di queste considerazioni, il Comune di Forio ha proposto di “conferire l’onorificenza del Comune di Forio a Gianni Sasso, conoscendogli il merito di essere un esempio per la gioventù italiana per la serietà e per l’impegno che profonde per il raggiungimento di traguardi di straordinaria valenza anche scientifica e per la storia sportiva del nostro Paese. Di esprimere il plauso e l’ammirazione dei cittadini di Forio e dell’isola d’Ischia ringraziandolo per aver dato onore all’Italia e alla sua Bandiera e per essere rappresentante, a livello internazionale, di una speranza di progresso morale e materiale che nasce dalla capacità di darsi nuova vita e nuove opportunità anche di fronte tragedie invalidanti come quella da lui vissuta”.

Ads

“Con la sua azione sportiva, ambasciatrice di valori morali – conclude il testo della deliberazione di giunta – egli va contro i pregiudizi e stereotipi che tendono ad escludere la persona portatrice di handicap diventando un’eccellenza internazionale che con lo sport costruisce una realtà diversa che influenzerà in maniera positiva il concetto di disabilità perché non sia più “esclusione dal mondo sociale” ma inclusione, con continua ricerca ed affermazione della capacità di rinascita e per l’abbattimento di ogni barriera. Il Comune di Forio, nell’impegnarsi ad abbattere gli ostacoli che frenano la rinascita di ogni portatore di handicap, ringrazia Gianni Sasso per le emozioni che sta regalando alla sua Terra”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex