Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5

Gigi Lista attacca l’Inps: «Diligenti nel prendere, fannulloni nel dare»

di Gigi Lista

FORIO – Anche quest’anno l’ufficio Inps di Ischia è un incubo per i già martoriati lavoratori dipendenti. Dopo le brillanti manovre del Jobs Act il lavoratore estivo si vede decurtato per quasi la metà la somma dell’indennità di disoccupazione. Se ciò non bastasse, i funzionari sono spesso figure non all’altezza del compito e l’ente, che forse viene superato solo come inutilità dagli uffici di collocamento, crea dei veri e propri strafalcioni. Non è la prima e purtroppo non sarà l’ultima di una lunga serie di errori di funzionari che rendono la già difficile vita del lavoratore stagionale un vero inferno. Il mio è solo uno della miriade di esempi che vorrei raccogliere per dare voce alla povera gente, che anche quest’anno si vedrà privato dei propri soldi a Natale per una negligenza dell’ente o per un loro errore. Ho presentato la mia domanda di disoccupazione il 15 ottobre, e siccome il primo pagamento dovrebbe avvenire dopo quaranta cinque giorni e non è ancora arrivato, ho chiamato il call center: la pratica non risulta perché hanno ancora aperta la pratica dell’anno scorso.

Veloci e diligenti quando si deve prendere dalle nostre buste paga: in quel caso non devi fare file, sbatterti, chiamare o ingegnarti per dargli i soldi, perché li prelevano automaticamente. Invece, quando arriva il momento di prendere diventa una caccia al tesoro, devi diventare un mezzo ragioniere e capire tutti i passi da fare per avere i tuoi soldi che hai sudato a differenza del funzionario, che anche se sbaglia il panettone a Natale lo mangia lo stesso. Vorrei vedere come si sentirebbe il funzionario se gli togliessero lo stipendio per negligenza. Io per fortuna ho le spalle coperte, ma se avessi avuto famiglia, che Natale avrei avuto cari signori dell’Inps? La mia disoccupazione grazie ad un loro ritardo forse l’avrò a gennaio o febbraio. L’ingiustizia si fa ombre sempre di cattive idee, sono una benzina che alimenta un fuoco di chi si spazientisce sempre più. Ciliegina sulla torta, oggi avevano i terminali rotti: se noi dipendenti stagionali o attività stagionali lavorassimo come questi degli enti pubblici non dureremmo quindici giorni!

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x