Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Giustizia, ecco il nuovo giudice per il settore penale

Il dottor Angelo Felice Pizzi è stato assegnato alla sezione distaccata di Ischia del Tribunale: termina così la vacatio generato dall’addio di Capuano dopo le sue disavventure giudiziarie

La sezione di Ischia del Tribunale ha un nuovo giudice per il settore penale. Il Presidente del Tribunale di Napoli ha infatti dichiarato l’esecutività del decreto 44/2020 con cui è stata disposta l’assegnazione d’ufficio del dottor Angelo Felice Pizzi al settore penale della sezione distaccata di Ischia. Nel decreto citato si faceva riserva di determinare in un momento successivo la data di efficacia dei singoli provvedimenti di assegnazione, in relazione alle diverse esigenze degli uffici o, per i magistrati di nuova destinazione, con riferimento alla data di immissione in possesso.

Il dottor Pizzi ha assunto il possesso il 10 aprile, anche se di fatto l’insediamento è avvenuto da remoto, viste le attuali limitazioni agli spostamenti, imposte dalle norme di contenimento del contagio pandemico da covid19. L’inverno appena trascorso, come si ricorderà, era stato caratterizzato dalle estemporanee apparizioni di altri due giudici nel settore penale. Il dottor Pizzi sostituisce dunque a tutti gli effetti il dottor Capuano, impegnato a difendersi nel processo in cui è accusato di essere coinvolto in alcuni episodi di corruzione. In seguito alle accuse, il presidio giudiziario isolano rimase duramente colpito dall’arresto del giudice Capuano lo scorso 3 luglio, il quale il 10 settembre era poi stato formalmente sospeso dalle sue funzioni.

Venne poi destinata in parziale sostituzione la dottoressa Valeria Montesarchio, per occuparsi dei processi, delle procedure camerali e degli incidenti di esecuzione sottratti alla competenza dei giudici onorari. Nemmeno il tempo di approvare il decreto di nomina e di celebrare la prima udienza, che il Presidente della Corte d’Appello dispose l’applicazione della dottoressa Montesarchio alla Corte d’Appello stessa a partire dal 7 ottobre. Dunque il Tribunale ha dovuto ricominciare da capo, con la nomina della dottoressa Mancini. Tuttavia anche quest’ultima fu poi applicata alla Corte d’Appello, lasciando vacante il posto. Adesso, si spera che la nomina del dottor Pizzi sia caratterizzata da maggiore stabilità, in un momento in cui la provvisorietà è la cifra dominante delle assegnazioni presso il presidio ischitano.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex