LE OPINIONI

Gli auguri del sindaco di Barano. «Così abbiamo lavorato per far crescere il territorio» 

Cari Concittadini, anche quest’anno sta per volgere al termine e mi sembra doveroso tracciare un piccolo bilancio delle attività poste in essere dall’Amministrazione da me guidata. La macchina dei lavori pubblici ha proseguito la sua marcia anche in questo 2019, grazie soprattutto a diversi finanziamenti intercettati, coi quali abbiamo sopperito alla sempre più accentuata carenza di risorse dei Comuni. I lavori per la metanizzazione (pur con qualche “stop” dovuto al maltempo) stanno proseguendo secondo la tabella di marciae fra qualche mese in alcune zone sarà già possibile utilizzare il gas di città. Particolarmente significativo è l’intervento avviato a via Piano: grazie alla sinergia con l’EVIverrà realizzato un sistema che consentirà di separare le acque bianche e quelle nere e porrà rimedio al problema dell’allagamento della zona.

Abbiamo avviato anche altre opere pubbliche, quali la messa in sicurezza della struttura sportiva di Fiaiano, che nel corso del 2020 tornerà ad essere funzionante. Voglio menzionare anche alcuni importanti interventi di manutenzione presso la tendostruttura adiacente l’Istituto “Anna Baldino”. Inoltre, col nuovo anno, inizieremo gli interventi di messa in sicurezza di Olmitello (prima parte) e dell’ex complesso “Santa Maria delle Grazie” (c.d. Chiesa Baldino) nonché i lavori di consolidamento statico della sede municipale. Abbiamo iniziato, poi, i lavori che miglioreranno la fruibilità del plesso scolastico di Fiaiano e, in particolare, lo doteranno di un campetto polivalente in erba sintetica.Sempre per quanto concerne i finanziamenti, il nostro lavoro è stato premiato anche in altri ambiti. La Camera di Commercio di Napoli ha sovvenzionato l’installazione delle luminarie natalizie, mentre la Città Metropolitana ha finanziato il programma di eventi che realizzeremo nel 2020, soprattutto nei mesi estivi, quando si avverte la necessità di offrire attrattive ai turisti che scelgonoi nostri territori. Anche il cartellone di eventi 2019 è stato oggetto di finanziamento, concesso – questo – direttamente dalla Giunta Regionale della Campania. Altri fondi ottenuti dall’Ente metropolitano ci hanno consentito di realizzare importanti interventi presso l’isola ecologica di Piedimonte.

Tutto ciò ci ha permesso e ci permetterà di fornire servizi senza spendere un euro delle nostre casse. Restando in quest’ottica, mi preme ricordare, poi, che la stessa Città Metropolitana, nell’ambito del Piano strategico (che costituisce un importante momento di sviluppo dell’intera area metropolitana di Napoli, a cui la nostra Amministrazione ha aderito con entusiasmo), ha finanziato il nostro progetto inteso a riqualificare e a rendere più vivibile la zona di Piedimonte. Grazie alla somma ottenuta (circa un milione di euro) effettueremo un restyling della Piazza Luigi Scotti, con la realizzazione di un ampio parcheggio sotterraneo. Sempre nell’ambito del Piano strategico, abbiamo candidato un altro progetto (“Ossigeno bene Comune”) che speriamo possa andare anch’esso a finanziamento e che ci consentirebbe di intervenire in modo significativo sul verde pubblico, piantando nuovi alberi e creando nuove aree verdi. Le opere pubbliche, dunque, continueranno anche nel 2020, quando avvieremo altresì le procedure per il reclutamento di nuovo personale (in particolare nell’ambito della Polizia municipale) per rafforzare una macchina amministrativa che vogliamo sempre più efficace ed efficiente.

Colgo l’occasione per formulare ai miei Concittadini ed agli Isolani tutti i migliori auspici per questo Santo Natale e per l’anno che verrà, auguri che estendo anche ai turisti (spero numerosi) che sceglieranno la nostra Isola per le ferie natalizie, oltre che alle altre Amministrazioni isolane ed alle Autorità civili e religiose.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button