ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

I Defunti con la “Madre e Signora di tutti i Popoli”

Al ben tenuto cimitero di Barano d’Ischia, nella frazione di Piedimonte, dedicato unico sull’isola alla profetica “Madre e Signora di tutti i Popoli”, con un composto ed ininterrotto pellegrinaggio dal 31 ottobre (vigilia di Tutti i Santi) a domenica 4 novembre, per commemorare, anzitutto con la S. Messa e la Preghiera di Dio Padre alla “Madre del bello Amore”, i cari Defunti, che lo scrivente definisce sempre come “i migliori Amici”. Sull’abside dell’altare nella bella Cappella del cimitero troneggia stupendo e affascinante il grande quadro della “Madre e Signora di tutti i Popoli” e il Crocifisso ligneo voluti dal buon Parroco di Piedimonte don Luigi Trani. L’immagine della Signora di tutti Popoli fu suggerita alla veggente Ida Peerdeman (13 agosto 1905 – 17 giugno 1996) nelle cinquantasei Apparizioni della Madonna ad Amsterdam, in Olanda, tra il 1945 e il 1959: le Apparizioni sono state riconosciute come autentiche dal Vescovo di Haarlem, Joseph Maria Punt, e dalla Congregazione per la Dottrina della Fede della Chiesa Cattolica. La Madonna ha chiesto la recita della seguente Preghiera: -“ Signore Gesù Cristo, Figlio del Padre, manda ora il tuo Spirito sulla terra. Fa’ abitare lo Spirito Santo nei cuori di tutti i popoli, affinché siano preservati dalla corruzione, dalle calamità e dalla guerra. Che la Signora di tutti i popoli, la Beata Vergine Maria, sia la nostra Avvocata. Amen “ -. E per quanto riguarda questa Preghiera la Madonna così si è espressa nei suoi Messaggi: “Non conoscete la potenza e l’importanza di questa preghiera presso Dio. Questa preghiera salverà il mondo. Questa preghiera è data per la conversione del mondo. Con la recita quotidiana della preghiera ti assicuro che il mondo cambierà”. La logica di Dio, che si rivolge sempre all’umiltà della piccolezza, non è la logica (superba) degli uomini: la Madonna chiede la pubblica proclamazione dell’ultimo e più grande dogma della Storia Mariana e cioè “Maria SS Corredentrice, Mediatrice, Avvocata”. Dopodiché la Signora di Tutti i Popoli ha promesso solennemente che “Ella salverà il mondo sotto questo titolo”, perché “Popoli, la vera pace è il Regno di Dio” e l’umanità, attraverso la chiave di questo dogma, entrerà in un nuovo tempo, in una nuova epoca, l’epoca dello Spirito Santo che è Dio, Sposo Mistico di Maria SS Madre e Signora di Tutti i Popoli, che nell’Immagine rappresenta proprio il nuovo dogma. Satana e la morte saranno sconfitti per sempre: “Non porto nessuna nuova dottrina. Porto adesso gli antichi pensieri della Sacra Scrittura”. Nella beata commemorazione di tutti i Santi e di tutti i Defunti. Amen, amen, amen!

*Pasquale Baldino – Responsabile e promotore dei Cenacoli Mariani, docente Liceo, poeta (email: prof.pasqualebaldino@libero.it)

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close