Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

I misteri ischitani, “Chi l’ha visto?” torna sul caso Emanuele Arcamone

Una troupe della trasmissione televisiva è approdata sull’isola verde registrando reazioni e seguendo le tracce della scomparsa del giovane di cui non si hanno notizie dal 2013. Spazio anche alla vicenda legata alla scomparsa di Vincenzo Castagna

I misteri dell’isola di Ischia. Questo il titolo del servizio trasmesso nel corso della trasmissione ‘Chi l’ha Visto?’ in onda su Rai tre. Si è parlato di Vincenzo Castagna, scomparso lo scorso 22 maggio e di Emanuele Arcamone, scomparso nel 2013.

Vincenzo, nato e cresciuto a Panza con la famiglia, ultimamente viveva a Barano con la madre. Sabato 22 maggio, intorno alle 10, è uscito di casa per recarsi in pullman a Ischia dove aveva appuntamento per una terapia presso una struttura del luogo. Lì è arrivato ma in seguito non è più rientrato a casa e di lui non si sono più avute notizie. Sarebbe stato avvistato intorno alle 13 nei pressi della biglietteria del porto di Ischia. Da li, potrebbe essere salito su un aliscafo o un traghetto e aver raggiunto la città di Napoli. Sta attraversando un momento di difficoltà e potrebbe avere bisogno di aiuto. Federica Sciarelli, la conduttrice della popolare trasmissione in onda su Rai Tre, ha spiegato come Vincenzo ha con sé i documenti e anche il cellulare, che però risulta spento, ma non i farmaci di cui ha bisogno per la sua terapia. Un segno di riconoscimento può essere la barba molto folta. Al momento della scomparsa, Vincenzo indossava un giubbino simil k-way blu scuro, tuta grigio chiara marca “Nike” con stemma blu, t-shirt grigio scura, scarpe blu, borsa a tracolla azzurra del Napoli Calcio con la scritta “Napoli” e un asinello.

Emanuele Arcamone all’epoca della scomparsa l’8 giugno 2013 aveva 23 anni ed era studente della facoltà di ingegneria meccanica all’università di Napoli. Quel mercoledì era tornato a Ischia per salutare la madre, lasciando i bagagli in stanza. Il papà lo ha visto nel primo pomeriggio sulla strada che da Ischia Porto porta a Casamicciola Terme. Da allora di lui nessuna traccia; il giovane aveva lasciato a casa il suo cellulare e i documenti. Nel corso della trasmissione in onda su Rai 3 è intervenuto il papà di Emanuele, Francesco Arcamone che si è detto «sconfitto» perché non sa che fine abbia fatto suo figlio. «Non riesco ad accettare l’idea che eventualmente mio figlio sia andato via senza curarsi dei propri familiari». In questi anni numerose volte i familiari di Emanuele si sono rivolti alla trasmissione televisiva condotta da Federica Sciarelli, senza però, alcun esito. «Mi farebbe piacere – ha detto ancora Francesco Arcamone – far sapere a mio figlio Emanuele che è diventato zio due volte di Maria Francesca e di Elia». In otto anni i genitori ne hanno passato tutti i colori: c’è chi ha detto che fosse stato ucciso, che era morto, che era andato via. Tutte notizie senza alcun fondamento. «La speranza non si esaurisce. C’è sempre una pia illusione», ha detto ancora Francesco Arcamone che con tutti gli altri familiari vive «in una continua angoscia». «Un dilemma che ci accompagnerà per tutti i giorni della nostra vita», ha chiosato. Il servizio di ‘Chi l’ha visto?’ si è concluso con una segnalazione arrivata per Vincenzo Castagna. Un telespettatore della trasmissione ha inviato alla redazione della stessa una fotografia scattata nella stazione della Circumvesuviana a Torre del Greco. Nell’immagine è raffigurato un uomo che potrebbe essere Vincenzo Castagna. L’immagine prima di essere stata mostrata nel corso della trasmissione televisiva è stata inviata ai familiari di Vincenzo che hanno sostenuto che possa essere lui. Una traccia da seguire, insomma, per le forze dell’ordine per il ritrovamento del giovane scomparso ormai da oltre venti giorni.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x