Statistiche
CRONACA

IL CASO Attacco hacker, da lunedì si torna alla normalità

Legalmail ha annunciato il ripristino del servizio. Da Ischia parte la richiesta di risarcimento danni

Da lunedì gli avvocati dovrebbero rientrare in possesso delle mail di posta certificata. Nei giorni scorsi sono state circa 150mila le password rubate dai pirati informatici che hanno violato i server di uno dei gestori PEC più diffusi tra gli avvocati reperendo le user id e le password di primo accesso (le password ricevute dal gestore stesso, che andrebbero modificate dopo il primo accesso). Grandi disagi sono stati riscontrati anche dagli avvocati ischitani. Vito Mazzella ha già annunciato una richiesta di “risarcimento danni, lesione all’immagine ed al decoro” nei confronti di Legalmail.

“Ho dovuto giustificare le mail non partite volontariamente dalla mia mail”, ha spiegato Mazzella che si riserva di chiedere un “risarcimento danni nei confronti di terzi eventualmente lesi”. E conclude l’avvocato ischitano: “Mi auguro solo che non siano strati trafugati dati dai nostri dispositivi per rispetto della privacy nostra e dei nostri clienti”. Ed assicura: “Andremo fino in fondo a questa storia”.  Le caselle di posta elettronica certificata nei giorni scorsi sono temporaneamente bloccate per le verifiche delle anomalie. Legalmail ha comunicato che dovrebbe tornare tutto alla normalità in poco tempo, in modo da limitare i disagi e garantire a quegli avvocati che avevano atti in scadenza la loro collaborazione per la rimessione in termini. Nel contempo la Polizia postale sta indagando sulla natura dell’attacco che non è ancora chiara.  

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x