Statistiche
CRONACA

IL CASO Fiorito (Adesso Ischia): subito un consorzio di tutela del marchio Ischia

Proprio ieri l’amministrazione comunale di Ischia ha diffuso un comunicato in cui, attraverso il suo vicesindaco, ha annunciato che “si é minuta del regolamento per la denominazione DeCo. Sembra che, quindi, conferire la denominazione DeCo alla Zingara Ischitana sia un buon modo per iniziare questa nuova pratica di tutela delle nostre eccellenze“. In realtà, come facilmente deducibile da un semplice passaggio per i motori di ricerca, la denominazione comunale d’origine (De.C.O.), o denominazione comunale (De.Co.), “è un riconoscimento istituito e concesso dall’amministrazione comunale al fine di tutelare e valorizzare un prodotto tipico, una ricetta tradizionale, un’attività agroalimentare o un prodotto dell’artigianato (alimentare e non) in stretta correlazione col territorio e la sua comunità, senz’alcuna sovrapposizione con le denominazioni d’origine vigenti.” Ma… attenzione al passaggio più importante: “La Denominazione comunale d’origine, a differenza di marchi come DOP, IGP e STG, non è un marchio di qualità, ma un’attestazione di tipicità.

E’ chiaro a tutti, pertanto, che sia in generale sia nel caso specifico si tratta del più classico dei “pannicelli caldi”, l’ennesima forma di inutile riconoscimento fai-da-te, cantato e suonato dallo stesso interprete, che nulla ha a che vedere con i veri marchi di qualità e tipicità e con il vero ruolo da protagonista che un’amministrazione comunale che si rispetti dovrebbe recitare. Un po’ come quando, agli albori delle certificazioni di qualità ISO, alcune associazioni di categoria del turismo pensarono di istituire una sorta di autocertificazione, illudendosi di poter dribblare obblighi e costi derivanti.
E’ indifferibile da tempo la realizzazione di un vero e proprio consorzio di tutela del marchio “Ischia” (disciplinandone l’utilizzo in ogni settore) e di tutte le eccellenze che traggono origine dalla nostra Isola, ma allineandosi non ad uno schema di ripiego locale come i De.Co., bensì agli standard rispettati da realtà di caratura internazionale, come il Parmigiano Reggiano, il Prosciutto di Parma e tante altre.

Il rilancio e il posizionamento della nostra realtà, così come Adesso Ischia ha sempre sostenuto, passa attraverso l’impiego delle migliori eccellenze e professionalità nella pubblica amministrazione locale e richiede il supporto di quell’ampia porzione della cittadinanza che non si identifica nel pressappochismo di chi, di qui a breve, si riproporrà al giudizio dell’elettorato.
Dott. Fabrizio Fiorito
Coordinatore ADESSO ISCHIA

Articoli Correlati

5 1 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x