Statistiche
CRONACA

IL CASO Trasporto rifiuti, i sindaci cercano una nave

Una accorata nota, quella che i sindaci d’Ischia hanno indirizzato alle compagnie di navigazione Medmar, Traspemar, Giuffre &Lauro, Caremar e Gestour avente ad oggetto individuazione di un vettore marittimo per il trasporto dei rifiuti in terraferma. I primi cittadini sono stanchi di una serie di anomalie e disfunzioni nel servizio ed hanno chiesto nella lettera (indirizzata anche al prefetto Valentini e al governatore Vincenzo De Luca) “la disponibilità di vettori per effettuare con urgenza il servizio in parola, con indicazione del relativo costo e tipologia di vettore autorizzato per il trasporto rifiuti”.

Ferrandino, Castagna, Pascale, Del Deo, Caruso e Gaudioso premettono nel testo che “da tempo si stanno riscontrando notevoli difficoltà nel trasporto marittimo di rifiuti dall’isola verso la terraferma” aggiungendo “che tale situazione rischia di determinare gravissimi problemi di natura igienico-sanitaria, col concreto rischio di dover interrompere la raccolta dei rifiuti sul territorio”. I sindaci rilevano nella nota inoltre “che tale situazione è ancor più pregiudizievole stante l’emergenza epidemiologica in corso, in quanto tra i rifiuti da imbarcare verso la terraferma figurano anche i rifiuti prodotti nelle abitazioni ove soggiornano soggetti positivi al Covid19 ed oggetto di una raccolta rifiuti dedicata” e si dicono preoccupati per l’approssimarsi della stagione estiva con il conseguente arrivo dei flussi turistici.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x