CRONACA

IL CASO Vandali in azione, fioriere distrutte nel centro di Ischia

Scene di ordinaria devastazione, che purtroppo particolarmente durante il periodo estivo diventano praticamente scene di ordinaria quotidianità. Nella mattinata di ieri il pasticciere campione del mondo Alessandro Slama di buon mattino ha postato sui suoi canali social delle foto che documentano la rottura di vasi e fiorire perpetrata da ignoti nottetempo nel pieno centro di Ischia ad opera: protagonisti, manco a dirlo, idioti, vandali e delinquenti che non trovavano un modo migliore e diverso di concludere quella che presumibilmente era stata una notte di bagordi.

Una scena, quella documentata da Slama, che è quella di un film già visto e che – dobbiamo essere sinceri, anche perché un pizzico di sana autocritica non fa mai male – ogni tanto si verificano anche nel periodo invernale ad opera di delinquenza di casa nostra. Se lo scorso anno ad essere devastato con una impressionante cadenza quotidiana era stato il corso di Lacco Ameno, le prime notizie di atti di vandalismo dell’estate 2020 nei giorni scorsi erano arrivati dal tranquillo (e almeno sulla carta “chic”) e ameno borgo di Sant’Angelo. E meno male che i controlli delle forze dell’ordine sono costanti e assidui altrimenti verrebbe da pensare che – senza l’attività di prevenzione – certi deficienti si metterebbero in azione molto più spesso.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button