Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO Fare sul serio (finalmente)

Dai Comuni dell’isola trapelano buone notizie. Zitti zitti sembra che i Sindaci abbiano trovato un sistema di comunicare ed agire insieme che fa ben sperare. Avrebbero attivato finanziamenti importanti che se vanno in porto metterebbero in condizione l’isola di avere una concreta possibilità di risolvere alcuni atavici problemi che attanagliano il paese. I nostri primi cittadini, almeno fino a questo momento, mantengono una certa riservatezza e si tengono lontano dai riflettori anche se spero che a tempo debito vogliano coinvolgere anche la cittadinanza in quello che fanno. Ma attenzione perché non è purtroppo tutto oro quello che luccica, tutt’altro. Rimangono infatti insoluti alcuni dei grossi e soliti problemi e faccio riferimento a depurazione, fogne e rifiuti.

Ci aspettiamo che almeno per quanto riguarda lo smaltimento rifiuti i sei Sindaci decidano finalmente di mettere in atto un progetto per l’intera isola. Se accorpassimo i sei comuni in “Ischia servizi” potremmo avere anche finanziamenti da Europa e Governo. E forse anche dalla Regione stessa. Cosa lo impedisce? Forse, e mi scuso se sono malizioso, il “sistema”? Ischia servizi, inutile girarci intorno, è un gioiello di società.Se solo Enzo Ferrandino volesse capire che una società del genere non può avere come amministratore un ottimo avvocato ma sarebbe auspicabile avere un manager del settore da cercare anche fuori dall’isola, allora forse avremmo trovato una strada ideale da percorrere.

Il Sindaco di Ischia ha prorogato a fine anno il Consiglio di Amministrazione di questa società. Spero che abbia dato ad Elena Fortuna e a Rino Pilato, membri del Consiglio di Amministrazione, la possibilità di mettere in atto le loro capacità che sono note e che nello stesso momento tenti di convincere gli altri Sindaci che lo sperpero di risorse che attualmente avviene nel settore debba finire. Ischia servizi pulisce 4 Km quadrati di territorio a prezzo elevatissimo. Il servizio è decente ma non ottimale e le aziende alberghiere non possono più sopportare l’elevato costo della raccolta e smaltimento. La raccolta (e lo smaltimento) rifiuti ormai è una scienza ed in Italia ci sono decine di comuni che lo fanno ad un livello altissimo e di assoluta eccellenza. Mi domando: è davvero così difficile emulare chi è avanti?

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x