Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO Isola Covid Free, noi ci siamo

DI MAURIZIO TUCCI

Ho letto in questi giorni dell’idea di realizzare una zona “Covid free”, in vista della stagione turistica, nel golfo di Napoli, agevolando così l’auspicata ripresa dei flussi turistici. Una sorta di “bolla”, come accadrà per esempio per gli Australian Open di tennis e come hanno studiato realtà territoriali e imprenditoriali specifiche, e mi riferisco ad esempio al Covid Protection Protocol del Forte Village, in Sardegna.

Credo sia chiaro a tutti che la piena e imprescindibile sicurezza per chi parte e per chi è deputato all’accoglienza siano le condizioni fondamentali per una ripresa decisa del turismo, a Ischia come altrove.

Ma c’è qualcosa che tutti coloro che operano, direttamente o indirettamente, nel comparto turistico di Ischia e delle altre isole del golfo possono già fare, e di cui noi di Alilauro siamo particolarmente orgogliosi: predisporre un rigido protocollo di sicurezza per la salute dei propri collaboratori, che – nel nostro caso – va ad affiancarsi all’inderogabile rispetto delle normative per chi viaggia a bordo delle unità, igienizzate, sanificate e sottoposte nel pieno rispetto di tutte le normative vigenti.

Il nostro personale è sottoposto, ogni 15 giorni, a test quantitativi da Covid-19 e, in caso di positività, a tamponi rapidi. Lo facciamo perché è giusto farlo, per chi lavora con noi e per chi ci sceglie per viaggiare, anche in questi mesi di mobilità, ahinoi, particolarmente contenuta. Abbiamo predisposto un’area infermeria dove, in piena sicurezza, opera la nostra Flavia Fumo, specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

Ads

Siamo disponibili, a costi contenuti, a prestare lo stesso servizio per soggetti esterni: sulla pandemia non sono consentiti business. Pensiamo anche che un tipo di organizzazione analogo vada adottato dalle strutture alberghiere dell’isola d’Ischia: un sistema di screening continuo è del resto l’unica garanzia possibile per accogliere in sicurezza di arriva. Lanciare il messaggio di un’isola sicura deve, già oggi, essere la priorità attorno alla quale lavorare, in sinergia, con operatori turistici e istituzioni.

Ads

Chi sceglie Ischia per la propria vacanza deve avere la garanzia di un’isola sicura, tanto più che già oggi – in attesa che prosegua, auspicabilmente in fretta, la campagna vaccinale – gli strumenti di monitoraggio e tracciamento dei dati consentono di avere sotto controllo l’espandersi del contagio da Covid-19.

Quel che più conta, in sintesi, è attivarsi sin d’ora – possibilmente in maniera sinergica – affinché la stagione turistica alle porte, che sarà una stagione turistica inevitabilmente condizionata dalle restrizioni anti-Covid, segni una ripartenza economica efficace per il nostro splendido territorio e per le imprese che, a vario titolo, vi operano. Per farlo c’è una strada maestra da percorrere: quella della sicurezza, quella della prevenzione, quella della programmazione.

* PRESIDENTE ALILAURO

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Not in my name

Ma conoscendo un po’ i nostri im(prenditori) mi meraviglio che investano nella salute dei dipendenti e nell’igienizzazione!

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x