LE OPINIONI

IL COMMENTO La sicurezza stradale e il progetto “Icaro”

DI ANTONIO SICILIANO

La scuola quotidianamente scende in campo per la prevenzione e l’educazione stradale dei ragazzi. Quest’anno, accanto, alle attività curriculari ed ai progetti in tema di educazione civica e stradale, la nostra scuola ha aderito al Progetto Icaro. Si tratta di una campagna di sicurezza stradale promossa dalla Polizia di Stato, dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e dalla Fondazione ANIA (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici) che vede la collaborazione del Dipartimento di psicologia della Sapienza – università di Roma, del Moige (Movimento italiano genitori), dell’Unicef e dell’Eni.

“Icaro” nasce per diffondere tra adolescenti e giovani la cultura della sicurezza su strada, cercando di modificare mentalità e comportamenti spesso pericolosi. Abbiamo sposato l’iniziativa che ha sempre avuto l’obiettivo di far comprendere ai giovani l’importanza del rispetto delle regole. Il nostro intento, infatti, è quello di promuovere una cultura della legalità ed evitare che i giovani assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali. Ma la nostra scuola non sensibilizza i ragazzi solo per la sicurezza stradale. Ogni giorno, nell’ambito anche dei progetti di ‘Cittadinanza e costituzione’ cerchiamo di educare i giovani al rispetto di ogni tipo di regola e norma. Non si parla solo di codice della strada ma di ogni tipo di legge.

DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO MATTEI

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button