Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO Perchè è giusto tornare a scuola

DI LUCREZIA GALANO

Purtroppo, nonostante la zona rossa, in troppi non hanno tenuto in questo periodo comportamenti prudenti e rispettosi del prossimo. Troppe persone in giro senza mascherina, feste per Pasqua e Pasquetta, raduni di grandi e piccoli assolutamente da evitare in vista del rientro a scuola. Ed oggi, paradossalmente, il rischio parrebbe aumentato. Tuttavia, il picco sembra superato e i ragazzi hanno bisogno della scuola in presenza, di socializzare tra loro, del contatto con gli insegnanti, di staccarsi dagli schermi di PC e cellulari, fosse anche solo per un mese. Sempre nel rispetto delle regole dentro e fuori gli spazi scolastici! E credo che solo a scuola possano stare insieme in sicurezza. Gli insegnanti e i collaboratori sono stati vaccinati, sono disposte idonee distanze di sicurezza e l’uso della mascherina, i locali vengono costantemente igienizzati, le aule oggetto di lavori non verranno usate e sarà possibile aprire le finestre. Il rischio va ridotto ed affrontato, come fanno in tutta Europa.

Solo i ragazzi della Campania sono stati così a lungo in Dad. Ed effettivamente noi genitori, che dovremmo influire sempre meno in questa fase della crescita, siamo oggi chiamati, a mio parere, a partecipare alle decisioni dei nostri figli, a volte impauriti, appiattiti e rassegnati a chiudersi nelle proprie stanze, a volte attratti ed avvantaggiati dalla possibilità di affrontare le interrogazioni con libri e appunti a portata di mano. Ferme le disposizioni delle competenti autorità, per me, si al rientro, appoggiando in questa scelta la volontà di mia figlia, pronta a tornare in Dad se proprio fosse inevitabile per un caso concreto di contagio, come tutti i suoi coetanei di altre zone d’Italia e d’Europa. D’altronde, non abbiamo mica smesso di andare al supermercato, luogo tra i più affollati e pericolosi. Senza contare altri assembramenti sacri e profani. Nel rispetto delle posizioni di ognuno, anche in considerazione del fatto che nella stessa famiglia si registrano posizioni contrastanti, come nella nostra.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x