LE OPINIONI

IL COMMENTO Se la politica ci prende in giro

La domanda se la pone il sottoscritto e immagino diversi cittadini ed è davvero un quesito da un milione di dollari: per quanto tempo ancora dobbiamo sopportare che i nostri politici ci prendano in giro? Non hanno capito i vari Salvini & co. che con le loro proposte ingannevoli ed adescanti sono fuori luogo e tempo? Abbiamo bisogno di soluzioni vere, ad ampio respiro e soprattutto a lungo termine, altrimenti ci troviamo davanti a meri esercizi di demagogia. Il 35% di debito pubblico italiano in mani straniere ci sta portando lentamente ma inevitabilmente allo sfascio e non ci permette di essere padroni a casa nostra come vorrebbero quelli che chiedono a gran voce di uscire dall’Europa.

Facciamo in modo di ridurre a meno del 10% la sudditanza dall’estero e faremo come il Giappone che con un debito superiore 4 volte al nostro ha dalle Agenzie di rating un AAA. Servono 700 miliardi di Euro, di cittadini italiani, che potrebbero essere raccolti con una proposta intelligente visto che in Italia i risparmi ci sono.

Ormai si incomincia a capire che abbiamo bisogno di una patrimoniale o sarebbe meglio di acquistare titoli di Stato. Tornando ai fatti di casa nostra, ribadisco una volta di più che a Ischia è giunta l’ora di incominciare a pensare al dopo coronavirus forse. I Sindaci propongono di effettuare tamponi a tutti i loro concittadini per eventualmente individuare e circoscrivere il rischio contagio. Siamo 60.000 abitanti e tra poco l’OMS ci dirà quali sono i test attendibili per scoprire chi è fornito di anticorpi.

Abbinando e incrociando le due analisi riusciremmo a fare dell’isola una zona coronavirus free e vendercela per un posto dove ospitare tutti i turisti immuni? Certo, mi rendo conto da solo che la proposta potrebbe far ridere o sorridere. Fatelo pure ma vi chiedo di mettere da parte l’ilarità e fermarvi a riflettere un secondo su questa mia osservazione…

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close