Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO Turis Mao Ischitao

di Antonio De Girolamo

Come tutte le cose “belle” anche agosto è finito, ed allora cosa c’è di meglio che un breve consuntivo del turismo (?) che ha popolato l’isola in questo mese? Ovviamente non si tratta di un bilancio economico ma semplicemente di una rassegna dei tipi da spiaggia che hanno dominato il mese da sempre più caotico ed invivibile, secondo un ordine decrescente in base alla loro visibilità.

1) La VAJASSA – “che sia magra oppure grassa, viene ad Ischia la vajassa!”. Niente di più vero! La riconosci subito dal linguaggio sguaiato, dal tono da audiolesa, e quando la osservi non puoi non notarne i segni distintivi: abbronzatura color ebano, tatuaggi a profusione, unghie con gli strass, costume infrapac, seduta sul lettino in posizione ginecologica (anche ad 80 anni!), monili a profusione e piglio da condottiera…se ci aggiungiamo una multimedialità acquisita in età stagionata ed una miriade di discendenti (la vera vajassa inizia a copulare intorno ai 14 anni…) il quadro (della disperazione!) è completo. La vajassa non parla, urla. Non telefona, video chiama. Non chatta, manda nù bellu vocale!

2) Le VRENZOLE – età compresa in un range da 8 a 20 anni, pantaloncini inguinali su stivali ed anfibi (sai che fieto di piedi), I-phone ultimo modello sempre connesso, le facebookkine agostane sono come i vampiri, escono al calar del sole e rientrano al mattino, quasi sempre in gruppo, scambiandosi a voce alta le proprie personali considerazioni sulle caratteristiche degli organi genitali dei maschietti conosciuti (biblicamente) durante la notte… Sfrontate, aggressive, sempre urlanti, quasi sempre ad elevato tasso alcolemico, costituiscono un mix tra la sagra del carboidrato e Pamela e Swellen del film “Come un gatto in tangenziale”: si sentono delle miss pur essendo dei cessi che manco Richard Ginori ci metterebbe la firma. Ascoltandole ci si rammarica che aprano le bocche anche per parlare…

3) I BABY-MAO: Nascono già ‘ntofati, colorito scuro, aspetto volgare, schiamazzanti e consapevoli del proprio futuro: certi dell’impunità garantitagli dal clan familiare, popolano seminudi qualunque spazio ove si possa “giocare” scalzi con un pallone (saranno ungulati?) e si preparano a diventare quelli di cui al punto successivo…

Ads

4) I GOMORROIDI: tagli di capelli che sembrano fatti in serie, maglietta e bermuda neri, rigorosamente di tre taglie oltre la propria, scarpe da ginnastica a stivaletto, tatuaggi inneggianti al cult savianesco, cipiglio da boss, sconoscono completamente l’italiano, tant’è che riescono a comunicare solo tra loro con urla e bestemmie…

Ads

5) Gli ISCHITANI TUTTI: quelli che finora avranno riso amaramente ma che domani andranno a riprendersi le chiavi delle loro stamberghe fittate abusivamente a quelli dei numeri da 1 a 4 e si preoccuperanno di chiedere loro: “Allora, c’ vrimm’ l’ann ch’ ven?”

* AVVOCATO

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Not in my name

Avvocato sei un Grande quelli del punto 5 sono la rovina dell’isola

Biagio Di Meglio

avvocato,
i miei complimenti………….

Back to top button
2
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x