Statistiche
CRONACA

Il commovente addio a Fiammetta, uno spot contro il randagismo

L’ultimo saluto della volontaria Teresa alla cagnolina di 17 anni è un cordoglio che tocca le corde dell’anima e ricorda quanto sia importante adottare animali domestici trovatelli, dispensatori di profondo amore

Questa è una storia tipicamente umana. Ricorda come da un gesto profondamente crudele e privo di cuore, come può essere l’abbandono di un cucciolo di pochi mesi, abbandonandolo a un destino quasi sicuramente infausto, possa poi nascere un’amicizia che si tramuta in vero e proprio amore incondizionato, un sodalizio che arricchisce la vita in una maniera che solo gli animali riescono a fare. Questa è la storia di un ringraziamento che Teresa, una volontaria che si adopera per il benessere degli amici a quattro zampe, ha voluto rivolgere a Fiammetta, cagnolina di 17 anni che dopo esser stata salvata dalla strada è divenuta un’inseparabile presenza nella vita della nostra lettrice, fino al momento dell’estremo saluto che ha lasciato un vuoto colmabile solo dal ricordo d’amore e affetto che un animale domestico che ha dato così tanto, chiedendo in cambio ben poco, è riuscito a dare.

Fiammetta ha concluso una vita piena d’amore proprio in questi giorni e per salutarla Teresa ha scritto parole cariche di commozione: “Ciao Fiammettina, Piccolina mia..non avrei mai immaginato quanto grande potesse essere il dolore di questo terribile giorno che sapevo sarebbe arrivato prima o poi. Ti avevano abbandonata 17 anni fa in un cassonetto della spazzatura.. Ti  avevano messa in un cartone..non avevi neanche 2 mesi..sporca..spennacchiata come un pulcino bagnato. Appena mi vedesti  cominciasti a grattare sul cartone per venirmi in braccio e da quel momento non ci siamo più separate. Abbiamo vissuto 24 ore su 24 sempre insieme. Al lavoro mi facevi da assistente e tanti clienti ti hanno amata e ogni anno ti portavano i regalini. Sei stata una cagnolina speciale..hai condiviso con me tutti i momenti belli e brutti della mia vita, sempre insieme. Bastava una tua leccatina per donarmi di nuovo il sorriso. Anche il giorno del mio matrimonio ho voluto ci fossi anche tu e ho preteso dal fotografo una foto con te” Grazie piccolina mia, non ti dimenticherò mai..resterai nel mio cuore per sempre. Salutami i tanti amici pelosi che nel corso della tua vita hai conosciuto perché sono veramente tanti. Hai vissuto con tanti gatti..aumentavano sempre..a volte facevi dei versi quasi come un miagolio. Eri buffa, dolce e frizzante. Chi ti ha conosciuta non ti dimenticherà. Grazie per tutto ciò che mi hai donato e spero di essere stata per te una buona mamma. Ti voglio un mondo di bene Fiammetta..ora finalmente hai smesso di soffrire. Vola in alto piccolina mia…”

L’accorato e commovente messaggio di addio di Teresa ricorda quanto amore siano in grado di dare gli animali, soprattutto quelli salvati dalla strada che per un innato senso di riconoscenza, che rimarrà invariato per tutta la vita, consentirà a chi decide di adottare un trovatello a quattro zampe di ottenere una ricchezza smisurata in affetto, benessere e senso di pace con il mondo. Ma non solo, questa storia intende anche ricordare quanto sia importante non abbandonare gli animali, prendersene cura è un atto dovuto e che bisogna essere onesti con se stessi e pensarci bene prima di adottare un essere vivente.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x