Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Il contagio corre veloce

Oggi riaprono le scuole ma nel frattempo i dati elaborati dall’Associazione Ingegneri svelano il numero di attualmente positivi sull’isola: sono ben 218, un aumento notevole rispetto agli 81 di metà febbraio presenti nell’ultimo report dell’ASL. E allora serve prudenza e accelerare con i vaccini

Ci siamo, oggi si torna a scuola anche sull’isola d’Ischia. Ma attenzione, perché quella che ci siamo messi alle spalle non è stata affatto una domenica banale. I numeri dicono che i contagi sono in aumento, e pure esponenziale rispetto agli ultimi report dell’ASL che risalgono ormai a febbraio (ma perché i sindaci non alzano la voce e ne chiedono il ripristino?) e questo ha creato una situazione di preoccupazione e scompiglio. A sparigliare le carte, poi, l’atteggiamento ondivago che ha caratterizzato per l’intera giornata il Comune di Forio. In tarda mattinata il sindaco Francesco Del Deo sembrava pronto a firmare l’ordinanza che di fatto decretava la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio del Comune turrito: Un plesso scolastico completamente chiuso e alcune classi in isolamento alla Balsofiore potevano tranquillamente essere interpretati come un “focolaio” e dunque si poteva agire in deroga alle disposizioni ministeriali. Ma nel tardo pomeriggio, dopo che l’ordinanza predetta non era stata licenziata e pubblicata all’albo pretorio, si è appreso che Del Deo aveva cambiato idea. Qualche riflessione nella chat di gruppo se la sono scambiata anche gli altri sindaci, ma stamane si torna in classe e amen. A meno che ad ammutinarsi non siano gruppi più o meno sparuti di studenti, ma certo non con iniziative concordate e di massa.

Ma nel frattempo sale terribilmente il numero di contagi sull’isola. I dati che i Comuni hanno fornito all’Associazione Ingegneri Isola d’Ischia consentono adesso di capire il numero di attualmente positivi presenti sul territorio, al netto dei guariti. Insomma, parliamo finalmente di un dato certo, con una possibilità di errore davvero minima e resibile. Sull’isola oggi i positivi sono complessivamente 218 e sono così suddivisi: Forio 94, Ischia 86, Lacco Ameno 15, Barano 11, Serrara Fontana 8 e Casamicciola Terme 4. Per quanto non possano esserci certezze, non è da escludere che la concentrazione elevatissima di contagi tra Ischia e Forio sia riconducibile a focolai legati alla celebrazione di funzioni religiose. Un quadro tutt’altro che rassicurante, in questo contesto l’unica buona novella è legato al numero di ricoverati presso l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. Sono soltanto 3 e dunque l’unico presidio sanitario presente sul territorio non è ingolfato né tantomeno in affanno. Ma certo il dato numerico, rispetto agli 81 positivi contenuti nell’ultimo report ufficiale diffuso a metà febbraio, si è più che raddoppiato e la cosa non può che far riflettere. E allora non resta che avere prudenza, ancor più di prima, e accelerare con i vaccini.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
L'Australiano

Si spera che in futuro invece di chiudere le scuole (sicure) vengano invece chiuse altre strutture le quali per la mancanza del rispetto delle regole piu’ basilari e l’arroganza delle istituzioni connesse hanno confermato essere forti agglomerati di contagio

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x