Statistiche
CRONACA

Il farmaco salvavita per animali assente sull’isola, Borrelli scrive a De Luca

Il Konakion (vitamina K!) è fondamentale per soccorrere e salvare un quattro zampe in caso di avvelenamento da topicida: ma le farmacie ischitane lo distribuiscono col contagocce

E’ una problematica particolarmente sentita sulla nostra isola dagli amanti degli animali, che per fortuna sono ancora tanti e soprattutto affezionati. Parliamo dell’assenza dalle farmacie ischitane di un prodotto che molto spesso potrebbe salvare la vita dei quattro zampe. Una carenza assolutamente ingiustificabile che adesso vede scendere in campo in prima linea il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, il quale ha presentato un’interrogazione a risposta scritta al presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, avente ad oggetto “Carenza del farmaco Konakion (vitamina K). Nel testo l’esponente politico premette nell’ordine che “da segnalazioni pervenute allo scrivente dalla sezione di Europa Verde dell’isola d’Ischia, risulterebbe una carenza di distribuzione nelle farmacie di fiale del farmaco Konakion (fitomedione-vitamina K1-sintetica); la vitamina K è adoperato anche quale antidoto in caso di avvelenamento da rodenticida o topicida nei cani e nei gatti, una situazione grave che richiede un intervento immediato”.

Borrelli spiega ancora che “l’emergenza deriva dalla mancanza di una corretta coagulazione dovuta all’inibizione dei fattori coinvolti, con conseguente morte degli animali per emorragia, ove non prontamente trattati con vitamina K. Stante la carenza cronica di vitamina K1 ad uso veterinario, i medici veterinari prescrivono il Konakion per uso umano per una rapida ed efficace risoluzione; il servizio di farmaco vigilanza dell’agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha confermato che attualmente è regolarmente immesso in commercio e che non risulterebbero problemi distributivi”. Ma le cose, in realtà, non starebbero così perché come aggiunge il consigliere regionale “risulterebbe invece che i depositi farmaceutici fornirebbero le farmacie di non più di due confezioni di farmaco”.

Il consigliere regionale chiede al governatore di verificare sulla corretta distribuzione, atteso che non risulterebbero problemi di disponibilità presso i depositi farmaceutici

Borrelli prosegue ricordando che “la vitamina K rientra tra i farmaci per i quali vige l’obbligo di presenza nelle farmacie ai sensi del Testo Unico delle Leggi Sanitarie (TULS); una corretta terapia con vitamina K1, in caso di avvelenamento degli animali da rodenticida o topicida, prevede l’uso di almeno quindici confezioni in dipendenza del peso corporeo del soggetto; le farmacie, pur se provviste del farmaco, fornirebbero alla clientela non più di una o due confezioni”. Da qui la richiesta a De Luca di verificare (per intervenire eventualmente) sulla corretta distribuzione del Konakion presso le farmacie della Campania, “atteso che non risulterebbero problemi di disponibilità presso i depositi farmaceutici”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x