CRONACA

Il legale di Esposito: dichiarazioni radicalmente false

“Sono radicalmente false” le parole rese dai dipendenti di un albergo di Ischia ad uno dei difensori di Silvio Berlusconi e rese note da diversi organi di stampa. Lo afferma in una nota l’avvocato Antonio Grieco, legale del giudice Antonio Esposito, gi presidente della terza sezione feriale della Cassazione che nell’agosto del 2013 emise la sentenza di condanna nell’inchiesta Mediaset per frode fiscale. “Le tre persone assunte a verbale dal legale di Berlusconi – afferma la nota – sono tutti dipendenti (un bagnino termale, un cameriere, uno chef, ndr.), dell’albergo di propriet di Domenico Siano, gi sindaco di Lacco Ameno, senatore di FI, coordinatore regionale di FI, molto legato a Silvio Berlusconi al punto da farsi delegare come ufficiale dello Stato Civile per celebrare le nozze della sorella della fidanzata del Berlusconi, con costui testimone di nozze”.

Il difensore di Esposito afferma poi che il suo assistito “venuto a conoscenza di tali dichiarazioni anni dopo, nel corso di un giudizio civile da lui promosso nei confronti del Berlusconi e dopo aver azionato la procedura di mediazione ha sporto formale querela nei confronti dei dichiaranti presso la Procura della Repubblica di Napoli ove pendente il procedimento”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button