Statistiche
CRONACA

IL MESSAGGIO Mamma Sonia: «Strade killer, si faccia tesoro delle sofferenze»

«Dopo l’ennesima tragedia in cui è morto un ragazzo, Manuel Calise e che ha condannato un’altra famiglia al Dolore Peggiore, Leonardo e io abbiamo deciso che il gruppo “Salviamo Francesco e gli altri angeli” da oggi si chiamerà “Salviamo i nostri Figli, onoriamo Francesco e tutte le Vittime!”. Francesco e gli altri Angeli ormai sono al sicuro, andavano salvati prima ma questo non è stato fatto. E ogni volta che sulle nostre strade, volenti o nolenti, uccidiamo un innocente, calpestiamo anche la memoria di coloro che sono morti prima, li ammazziamo una seconda volta»..

E’ il pensiero di Sonia Di Iorio, la mamma del compianto Leonardo Taliercio, un’altra vittima della strada che commenta l’ultimo drammatico fatto di cronaca. Sonia aggiunge: «E questa non è retorica, non per noi che continuiamo a vivere con il cuore a brandelli. Come ho detto ad alcuni amici di Manuel e come tempo addietro ho detto agli amici di Francesco, bisogna fare tesoro di questa immane sofferenza e trarne da essa tutta la forza, tutto il buonsenso, affinché possiamo sempre amare e rispettare la nostra vita e la vita degli altri. Solo così possiamo dimostrare a coloro che “non ci sono più” che continueremo ad amarli in eterno, solo così possiamo onorare la loro morte, solo così le lacrime, le parole scritte e quelle dette a un microfono, non saranno l’ennesima ipocrisia bensì la pura verità, il puro amore per chi è stato maledettamente ucciso».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x