Statistiche
LE OPINIONI

IL MESSAGGIO Si torna a scuola, il mio augurio da sindaco e docente

Care ragazze, cari ragazzi, ci siamo: a partire da oggi anche nella nostra Casamicciola si torna a scuola. In tanti ritroverete i compagni di classe, per altri si tratterà di conoscerne di nuovi, riprenderà il dialogo e il costante rapporto con gli insegnanti. Tornare tra i banchi di scuola – ed in questo i ricordi mi riportano indietro nel tempo – rappresenta sempre un’emozione particolare e quest’anno ha addirittura il sapore della conquista. La pandemia, inutile negarlo, ha stravolto le vostre abitudini, limitato e per un certo periodo addirittura azzerato la socialità di cui nella fase dell’infanzia e dell’adolescenza non si può né si deve fare a meno. Ecco, rispetto all’anno scorso si riparte in presenza e senza fare ricorso alla DAD: a noi (e qui parlo da docente, prima ancora che da sindaco) e a tutti quanti voi spetta il compito di tenerci stretta questa conquista, continuando a osservare comportamenti seri e responsabili. Dobbiamo farlo per metterci prima o poi finalmente alle spalle questo brutto periodo e ritrovare quella serenità e normalità di cui si avverte il bisogno.

Nel rivolgervi questo breve messaggio augurale, non posso fare a meno di rimarcare che noi adulti, ripensando al tempo della scuola, avvertiamo sempre un profondo senso di nostalgia. Magari molti fanno fatica a confessarlo, ma tra i sogni più frequenti c’è sempre quello di poter tornare in classe con i propri compagni a rivivere un periodo caratterizzato anche da tanta spensieratezza. Da bambini e ragazzi, e lo capisco, spesso si fa fatica a intuirlo, ma la scuola è quel mondo nel quale non si accrescono soltanto conoscenza e sapere, ma si apprendono anche le regole della civile convivenza che vi torneranno utili quando sarete chiamati ad essere parte integrante di una comunità o addirittura classe dirigente della stessa.

L’amministrazione comunale che ho l’onore di presiedere continuerà a guardare con attenzione maniacale al mondo della scuola, sotto tutti i punti di vista, e il lavoro compiuto in questi anni (resi difficili dal sisma del 2017 prima ancora che dal covid) è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo garantito servizi e standard qualitativi di elevato livello, e di questo va reso merito anche al personale scolastico tutto. Sono al timone di una squadra di consiglieri e assessori che ama “fare” piuttosto che ostentare, ma in questa occasione non posso non ricordare che siamo stati i primi in Italia a riuscire a destinare un immobile acquisito al patrimonio comunale a scuola dell’Infanzia, operazione che ha ricevuto consensi da ogni dove ed è stata presa come modello da emulare. Adesso tocca a voi, ricordate che la scuola è la prima palestra di vita che affrontate nel vostro percorso, la più importante e la più significativa, quella che poi vi resterà nella mente, nel cuore e nell’anima. Perché in fondo, come diceva Robert Maynard Hutchins, “lo scopo della scuola è quello di formare i giovani ad educare se stessi per tutta la vita”. Dal più profondo del cuore, i migliori auguri di buon anno scolastico.

* SINDACO DI CASAMICCIOLA TERME

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x